La città di Marino omaggia Giancarlo (Picchio) De Sisti 

Il campione: “La partita del secolo? Un concentrato di alti e bassi, emozioni pure”
Redazione - 18 Giugno 2020

Una presenza prestigiosa, un fuoriclasse eccezionale, un campione a tutto tondo, consapevole delle sue doti atletiche che lo hanno portato a livelli altissimi ma anche pieno di una umanità sconfinata e rispettoso del lavoro di squadra.

Come definire altrimenti il grande Giancarlo (Picchio) De Sisti al centro della Cerimonia voluta dall’Amministrazione Comunale e tenutasi ieri 17 giugno 2020 per ricordare i 50 anni di quella riconosciuta dal CIO come la “Partita del secolo” e giocata il 17 giugno 1970 ai Campionati Mondiali del Messico: ITALIA-GERMANIA terminata 4-3 per gli azzurri, della quale uno dei protagonisti è stato proprio De Sisti.

Un onore averlo ospite a Palazzo Colonna (la prima volta in una occasione ufficiale da quando risiede a Marino… ha ricordato egli stesso) e sentirlo raccontare le emozioni vissute prima, durante e dopo quella memorabile partita.

Fresco Market
Fresco Market

Ogni minuto di gioco  stampato nella sua memoria, non solo di quella partita ma anche di tutti gli incontri giocati dall’Italia.

La staffetta Mazzola-Rivera sulla quale ha illustrato il suo punto di vista, il rapporto con l’allenatore Valcareggi che considerava come un padre, la consapevolezza di aver fatto qualcosa di grande “da parte di tutta la squadra” ha tenuto precisare più volte, lo scambio delle maglie (portate fisicamente in sala) con Overath. “Un concentrato di emozioni, di alti e bassi che hanno fatto sì che di quella partita si parlasse ancora oggi”.

Il Sindaco Carlo Colizza ha avuto parole di ammirazione e di elogio per De Sisti “E’ una grande emozione per tutta la città averlo qui oggi ed è un onore averlo tra i nostri residenti. De Sisti è un esempio positivo per lo Sport ed è un Cittadino con la C maiuscola per la sua spiccata moralità, i valori saldi trasmessi che restano nel tempo. Al di là delle parole contano i fatti, le azioni e la carriera di De Sisti è piena di esempi in questo senso”.

I ringraziamenti sono venuti anche dal Presidente del Consiglio Sante Gabriele Narcisi che ha invitato il Vice campione del mondo ad aprirsi e a fare partecipi i presenti delle emozioni provate negli anni in cui la sua attività sportiva raggiunse i massimi livelli.

Una targa commemorativa insieme al gagliardetto e allo stemma della Città di Marino sono state consegnate a De Sisti dalle massime autorità comunali cui si è aggiunta l’Assessore allo Sport Paola Tiberi.

Anche l’A.S.D. Marino calcio ha voluto omaggiare De Sisti con una targa ricordo con la formazione della partita del secolo.

Ai ragazzi presenti coni loro dirigenti delle società sportive calcistiche U.S.D. LEPANTO, ASD MARINO CALCIO E ASD SANTA MARIA DELLE MOLE De Sisti ha detto “Vi auguro tutta la fortuna del mondo e non rinunciate mai ai vostri sogni!”.

La Cerimonia è stata trasmessa in diretta da IL TUSCOLO, presente il direttore responsabile Fabio Polli. Per la stampa è intervenuto anche il giornalista Marco fedeli dell’emittente RADIO ELLE e il Fotoreporter de IL MESSAGGERO e IL CAFFE’ DEI CASTELLI Luciano Sciurba.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti