Categorie: Sport
Municipi: , | Quartiere:

La S. Messa del Maratoneta

Alla vigilia della Maratona di Roma il 18 settembre nella chiesa di S. Maria in Montesanto

Sabato 18 settembre 2021 nella chiesa di S. Maria in Montesanto “Roma Piazza del Popolo” si è svolta la S. Messa del maratoneta celebrata dal Cardinale Gianfranco Ravasi.

Migliaia di atleti provenienti da tutte le Regioni d’Italia e da diverse Nazioni hanno partecipato alla tradizionale Messa del maratoneta, la cerimonia come tradizione si svolge il giorno prima dell’Acea Run Rome The Marathon, la maratona internazionale di Roma, che, come tradizione, riempirà la Capitale di atleti provenienti da ogni parte del mondo.

Alla vigilia della manifestazione, sabato 18, gli atleti e gli sportivi si sono presentati nella basilica di Santa Maria in Montesanto – la “Chiesa degli artisti”, a piazza del Popolo – per partecipare alla Messa del maratoneta. Un appuntamento promosso da Athletica Vaticana, la rappresentativa podistica della Santa Sede, in gemellaggio con la Messa del maratoneta che si celebra a New York, Firenze, Valencia e Venezia.

La messa è stata presenziata dal cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura, concelebrata da P. Jason Wele, Don Kyle Poje (entrambi correranno i 42 km della Maratona) e il sempre presente Mons. Melchor Sanchez de Toca e altri sacerdoti maratoneti di diverse nazionalità.

La Santa Messa è iniziata con l’introduzione di Mons. Melchor Sanchez de Toca il quale in primis a ringraziato il Cardinale Ravasi e poi ha inviato un augurio a tutti i presenti in modo particolare agli atleti che domenica correranno la Maratona.

Durante l’omelia Il Cardinale Ravasi si è soffermato a parlare del simbolo dello sport, lo sport ha detto il Cardinale è creativo matura e raccoglie forze proprie, la corsa è la metafora della vita, ha concluso il celebrante.

Durante la S Messa tutti i presenti hanno recitato la preghiera del Maratoneta, al termine è stata impartita la Benedizione.

La chiesa capiente al verosimile rispettando sempre le norme governative sulle distanze e muniti del Green pass, hanno partecipato alla S Messa con molto raccoglimento, in modo particolare  gli atleti che l’indomani partecipano all’Acea Run Rome The Marathon, un percorso di 42km che ha bisogno in primis di volontà,  oltre alla preparazione e l’aiuto di Dio.

Un’occasione quella partecipare alla S. messa oltre al raccoglimento di ogni singola persona, di ogni religione, è servita nel vedere da vicino gli atleti che tengono alto il nome dello sport, in modo particolare della disciplina della corsa.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati