Categorie: Sport
Municipi: ,

Milan-Lazio 1-1, botta e risposta

Al Meazza apre le marcature la Lazio e subito risponde il Milan con il goal del definitivo pari

La Lazio dopo la figuraccia in Europa League si rituffa nel suo campionato anonimo conquistando un punto in casa del Milan, nel posticipo della 30^ giornata della Serie A Tim. Al Meazza biancocelesti subito in vantaggio, grazie al colpo di testa vincete di Parolo su azione d’angolo, e pareggio quasi immediato dei rossoneri con Bacca. Il Milan poi recrimina per due traverse mentre la Lazio con Felipe Anderson, nel secondo tempo, ha la chance della vittoria neutralizzata da campione da Donnarumma.

formazione-lazioPrimo tempo – Pioli e la sua squadra affrontano il Milan dopo la cocente eliminazione dall’Europa League. Ormai tutti gli obiettivi stagionali dei capitolini si sono esauriti nella sconfitta contro lo Sparta Praga, al Meazza dunque solo per l’orgoglio. Al 9’ angolo di Biglia e testa di Parolo per il vantaggio della Lazio. Il Milan ci mette poco per rimettere le cose apposto, al 15’ Luiz Adriano appoggia per Bacca il quale trafigge Marchetti riequilibrando il match di San Siro. Il match stenta a decollare fino al sussulto di Bonaventura al 37’, che direttamente da calcio di punizione, centra in pieno al traversa.

Secondo tempo – Ad inizio ripresa Marchetti salva il risultato sul potente tiro di Bacca, il quale approfitta di un succulento regalo del redivivo Braafheid. Oltre quest’occasione niente sembra spezzare l’equilibrio. Al 67’ la Lazio però ha un lampo con Felipe Anderson, lanciato nello spazio da Lulic, il quale da buonissima posizione angola ottimamente ma trovando la parata da campione del giovanissimo Donnarumma. Una parata da campione che salva il Milan in angolo. Un minuto dopo Marchetti non è da meno deviando sul palo il tiro al volo di Bonaventura.

matri-milan-lazioAl 77’ ancora l’ex atalantino si rende assai pericoloso dalle parti dell’estremo difensore laziale, con Patric che salva su Bacca a porta praticamente vuota. Al 84’ la Lazio rimane anche in dieci uomini a causa dell’espulsione di Lulic per doppio giallo. Nonostante l’inferiorità numerica gli uomini di Pioli controllano il match portando in porto un pareggio che alla fine della classifica non serve quasi a nulla. Prossima tappa di questa angosciante campionato è il derby. I tifosi chiedono, se non è troppo, di salvare la faccia almeno nella stracittadina.

PAGELLE DI MILAN-LAZIO

LAZIO

Marchetti 6.5 – Autore di almeno due decisive parate, è sempre una garanzia.

Patric 6.5 – Buona la sua seconda gara da titolare. Decisivo nel finale quando in scivolata evita il goal di Bacca a porta praticamente vuota.

Bisevac 5 – Troppo leggero su Luiz Adriano che poi serve l’assist per il pari di Bacca. Non c’è più niente da aggiungere nella sua valutazione, si conferma un acquisto mediocre.

Hoedt 5 – In marcatura su Bacca, nel goal del pari, aggiunge un’altra perla delle sue in questa stagione disastrosa.

Braafheid 5 – Almeno Patric qualcosa di buono l’ha fatto vedere lui no. Per poco ad inizio ripresa una sua goffa svirgolata poteva costar caro.

Parolo 6.5 – Fra i migliori, Biglia batte e lui incorna.

Biglia 6 – Imposta con la solita precisione, prezioso sui calci piazzati. In copertura però si fa sorprendere troppo dai centrocampisti rossoneri.

Lulic 6 – Finalmente a centrocampo dove certamente da il suo miglior contributo. Contro il Milan però qualche ombra di troppo, ottimo invece l’assist per Felipe Anderson, murato da Donnarumma. Peccato per il doppio giallo che lo terrà fuori nella stracittadina.

Candreva 6 – Tanta corsa per i compagni, sulla sua fascia corre tanto ma i suoi cross non sempre sono precisi (88′ Mauricio sv).

Matri 5 – Un attaccante che in 80’ non va mai al tiro non disputa certamente una gran gara. Fra le tante cose che sono mancate in questa stagione proprio un attaccante d’area degno di questo nome (79′ Djordjevic sv).

Felipe Anderson 6.5 –Meno spaesato del solito e si vede, al 67’ solo un grande Donnarumma non lo fa esultare al goal.

All. Stefano Pioli 6 – Un punticino a Milano. Caro mister sveglia che la prossima partita è il derby, i tifosi chiedono di salvare la faccia almeno in questa partita che non è come le altre.

MILAN

Donnarumma 7, Abate 6, Zapata 5.5, Romagnoli 6, Antonelli 6, Honda 5 (84′ Menez sv), Bertolacci 6, Montolivo 6, Bonaventura 7, Bacca 7, Luiz Adriano 6.5 (74′ Balotelli sv). All. Sinisa Mihajlovic 6

Arbitro: Tagliavento di Terni 5 – Troppi dubbi sulla sua direzione. Pioli si lamenta contro di lui per un arbitraggio a senso unico.

TABELLINO Milan-Lazio 1-1

MARCATORI: 9′ Parolo (L), 15′ Bacca (M)

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Antonelli; Honda (84′ Menez),

Bertolacci, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Luiz Adriano (74′ Balotelli). A disp. Abbiati, Diego

Lopez, Mexes, De Sciglio, Calabria, Alex, Poli, Mauri, Locatelli, Boateng. All. Sinisa Mihajlovic

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Patric, Bisevac, Hoedt, Braafheid; Parolo, Biglia, Lulic; Candreva (88′

Mauricio), Matri (79′ Djordjevic), Felipe Anderson. A disp. Berisha, Guerrieri, Gentiletti, Onazi,

Cataldi, Mauri, Keita, Klose. All. Stefano Pioli

ARBITRO: Tagliavento (sez. Terni). ASS.: Barbirati-Di Fiore. IV: Marzaloni. ADD.: Calvarese-

Fabbri.

NOTE: Ammoniti: 61′ Lulic (L), 72′ Biglia (L), 76′ Abate (M). Espulsi: 84′ Lulic (L) per doppia

ammonizione. Recupero. 3′ st.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati