Categorie: Sport
Municipi: ,

Napoli-Lazio 1.1. La Lazio supera l’esame San Paolo

Pareggio d’oro della Lazio in casa del Napoli. Succede tutto nella ripresa, ad Hamsik risponde Keita

Bel pareggio per 1-1 della Lazio al San Paolo di Napoli, nell’anticipo serale della 12^ giornata della Serie A Tim 1-1. Ad Hamik, con la complicità di Reina, risponde due minuti dopo Keita. Con questo risultato la squadra di Inzaghi centra il 7° risultato utile consecutivo per giunta in un campo difficile e si mantiene davanti in classifica proprio la squadra di Maurizio Sarri.

Primo tempo – Novità in formazione, nel difficile test del San Paolo Inzaghi decide di schierare una Lazio con il 3-5-2. La partita dopo il fischio iniziale vive subito di due fiammate, ci pensa Immobile ad impegnare Reina solo dopo 35” di gioco, al 56° secondo è invece Mertens a concludere di un niente al lato della porta laziale. Un bel botta e risposta a cui il Napoli da seguito provando a comandare il gioco ma trovando di fronte una Lazio ben chiusa che non lascia spazio agli avanti azzurri. Al 13’ Marchetti salva sulla botta da fuori di Insigne, poi il Napoli di nuovo pericoloso al 25’ con la punizione di Mertens con la palla che fa la barba al palo.

napoli-lazioSecondo tempo – Ad inizio ripresa Immobile spaventa il San Paolo e per due volte sfiora il vantaggio, prima impegnando Reina in una parata bassa, poi con un destro da posizione defilata che termina fuori. La partita come nel primo tempo vive di fiammate da una parte e l’altra e dunque alle occasioni di Immobile risponde Hamsik che trova un corridoio in area laziale dove si inventa un sinistro rasoterra estremamente angolato che non lascia scampo a Marchetti.

Il vantaggio partenopeo dura però solo due minuti cioè fino a quando Keita è protagonista di una giocata e di un destro che trafigge troppo facilmente Reina. Subito il pari il Napoli non ci sta e nel giro di pochi minuti impegna per ben due volte Marchetti.

Al 56’ il portierone laziale si supera su Hamsik ed al 62’ sulla botta da fuori di Hysaj. La partita non si sblocca e dalla panchina fa il suo ingresso Gabbiadini per Insigne e Inzaghi si cautela tornando alla difesa a 4. Il fortino biancoceleste tiene bene mandando al manicomio gli avanti partenopei. In pieno recupero poi il San Paolo trattiene il fiato sull’occasione di Djordjevic, che potrebbe siglare la rete del colpaccio se non fosse per il grande intervento difensivo di Koulibaly.

PAGELLE
LAZIO
Marchetti 7 – Il portierone laziale è tornato ad essere decisivo, con le sue parate regala un punto d’oro ai suoi in un campo super difficile come quello del San Paolo.
Basta 5.5 – Fatica nel nuovo ruolo che gli affida Inzaghi, non esente da errori nell’occasione del goal napoletano.
Wallace 7 – Un vero muro difensivo dove sbattono continuamente gli avanti azzurri, non fa rimpiangere de Vrij.
Radu 6.5 – Mette in campo tutta la sua esperienza, buonissima gara.
Felipe Anderson 6 – Parte troppo largo sulla destra e soprattutto troppo indietro rispetto al solito e dimostra che in quella posizione difficilmente può fare la differenza.
Milinkovic 6.5 – Fisico e sfrontatezza, queste le sue caratteristiche che ne fanno un fedelissimo di Inzaghi.
Biglia 6 – Titolare dopo un mese e mezzo, deve recuperare in fretta la forma perduta.
Parolo 6.5 – Gioca una buona gara, serve la palla che poi Keita trasforma in goal.
Lulic 7 – Corre tantissimo sulla sinistra, oltre che in fase di attacco è prezioso soprattutto in fase di contenimento. (78′ Patric sv).
Keita 7 – E’ l’attaccante più pericoloso della Lazio, nel primo tempo mette paura in più di un occasione a Reina e nel secondo lo trafigge regalando un punto prezioso alla Lazio (83′ Djordjevic sv).
Immobile 5.5 – Ciro soffre il “ suo” San Paolo e manca due occasioni d’oro che in altre occasioni non avrebbe fallito (87′ Lombardi sv).
All. Simone Inzaghi 6.5 –Settimo risultato utile consecutivo, la sua Lazio non teme il San Paolo e strappa un pareggio prezioso che lo tiene davanti proprio alla squadra di Sarri.
NAPOLI
Reina 5, Hysaj 6, Chiriches 5.5, Koulibaly 7, Ghoulam 6.5, Zielinski 6, Diawara 6, Hamsik 7.5 (Allan sv); Callejon 5.5 (El Kaddouri 6), Mertens 6, Insigne 5 (Gabbiadini 6). All. Sarri 5.5
Arbitro: Damato (sez. Barletta) 6.5 – Tiene in pugno la gara, buona direzione.
TABELLINO
Napoli-Lazio 1-1
Marcatori: 52′ Hamsik (N), 54′ Keita (L)
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (87′ Allan); Callejon (81′ El Kaddouri), Mertens, Insigne (67′ Gabbiadini). A disp. Sepe, Rafael, Maksimovic, Strinic, Tonelli, Maggio, Rog, Jorginho, Giaccherini. All. Maurizio Sarri
LAZIO (3-5-2): Marchetti; Basta, Wallace, Radu; Felipe Anderson, Milinkovic, Biglia, Parolo, Lulic (78′ Patric); Keita (83′ Djordjevic), Immobile (87′ Lombardi). A disp. Strakosha, Vargic, Bastos, Hoedt, Vinicius, Cataldi, Kishna, Murgia, Leitner. All. Simone Inzaghi
Arbitro: Damato (sez. Barletta). Ass.: Barbirati-Longo. IV: Marzaloni. Add.: Massa-Irrati.
NOTE: Ammoniti: 28′ Parolo (L), 51′ Radu (L). Recupero: 1′ pt; 3′ st.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati