Istituita nuova linea 550, accorciato percorso della 556 e soppressa la 113

Questo l'obiettivo della proposta di delibera approvata in V municipio l'8 gennaio 2024. Tutte le fermate e il percorso previsto

L’8 gennaio 2024 il consiglio del V municipio ha approvato la proposta di delibera comunale (Prot. CF 244074/2023) di modifica della linea bus 556, istituzione linea 550 e soppressione della 113.

Ora la delibera ritorna in Campidoglio per l’approvazione definitiva del Consiglio Comunale.

L’obiettivo dichiarato dalla vice presidente del V Municipio Maura Lostia è quello di poter «servire la zona commerciale Casetta Mistici e intensificare l’offerta del quartiere di Tor Tre Teste».

«Tutto nasce – spiega la vicepresidente e assessore alla Mobilità Maura Lostia – da un lavoro congiunto di tutte le rappresentanze politiche del Municipio.
Con Mauro Caliste, Presidente del V Municipio, abbiamo incontrato i sindacati di categoria che rappresentano le lavoratrici e i lavoratori del comparto commerciale di Casetta Mistici attualmente sprovvisto di servizio di trasporto pubblico locale

«Un pezzo in più di territorio sarà coperto dal trasporto pubblico locale – ha sottolineato Maura Lostia. – Il contratto di servizio di Atac prevede un chilometraggio preciso da effettuare sul territorio e per questo abbiamo dovuto sacrificare la linea 113. Ma l’unico tratto in cui il 113 viaggiava da solo era la parte di via dell’Omo che verrà comunque coperta dal nuovo 550.
Un buon punto di inizio a un senso di mobilità e dignità per i lavoratori di quel comparto

«Una modifica – ha spiegato il presidente del Consiglio David Di Cosmo – che nasce dalle esigenze dei cittadini. Il 556 infatti era una linea molto lunga e con tempi di percorrenza dilatati. Con questa modifica il 556 diventa una circolare. Così come il nuovo 550: una circolare che includerà il percorso per Tor Tre Teste, via dell’Omo, e una parte di via Prenestina, collegando Gran Roma, Mistica e Centocelle.
Inoltre i dipendenti di Gran Roma fino a oggi erano impossibilitati ad andare a lavorare con i mezzi pubblici, ora potranno finalmente raggiungere il centro commerciale

Come cambierà il trasporto pubblico in questa area

La linea 556

Questa ormai storica linea di trasporto avrà l’ennesima modifica e chissà se riuscirà a deludere, ancora una volta, i suoi utenti come ha sempre fatto almeno da metà degli anni 80.
Il suo percorso sarà dimezzato eliminando la parte che da Tor Tre Teste Nuova portava a Centocelle.

Ecco le fermate del futuro percorso del 556

Piazzale della Stazione Metro Anagnina – via Vincenzo Giudice – piazza Ettore Viola – via Andrea Moneta – piazza Fabio Sabatini – via Antonio Ciamarra – via di Torre Maura – viale dei Romanisti – via Giovanni Camillo Peresio – via Casilina direzione esterna – via dei Colombi – a sinistra via dei Ruderi di Casa Calda – via di Tor Tre Teste – via Angelo Viscogliosi – via Francesco Tovaglieri – via Angelo Viscogliosi – via di Tor Tre Teste – via di Casa Calda – via Pietro Belon – via Casilina direzione centro – via Giovanni Camillo Peresio – viale dei Romanisti – via di Torre Maura – via Antonio Ciamarra – piazza Fabio Sabatini – via Andrea Moneta – piazza Ettore Viola – via Vincenzo Giudice – Piazzale della Stazione Metro Anagnina.

La linea 550

Il suo percorso ricalca un po’ quello della vecchia linea 556 ma, da Tor Tre Test,e andrà in direzione Grande Raccordo Anulare servendo via dell’Omo e il Centro Commerciale Gran Roma.

Ecco le fermate del futuro 550

Andata: viale delle Gardenie – piazza dei Gerani – via dei Castani – piazza dei Mirti – via dei Platani –  viale Palmiro Togliatti – via Molfetta – via Raimondo Targetti – via Giorgio Enrico Falck – via Aristide Staderini – via Davide Campari – via Angelo Viscogliosi – via Francesco Tovaglieri – via Angelo Viscogliosi – via di Tor Tre Teste – viale Enzo Ferrari – via Marisa Dellisario – Rampa Laterale per inversione verso via Aristide Merloni – via Aristide Merloni – svolta a sinistra per inversione di marcia – via Aristide Merloni – via Marisa Bellisario – via del Fosso di Tor Tre Teste – via Girolamo Variola – via dell’Omo – via Costantino Cantoni – via Muraccio di Rischiaro – via Prenestina – via Longoni (direzione Collatina) – inversione di marcia – via Longoni (direzione Prenestina).

Ritorno: via Longoni – via Prenestina – viale Enzo Ferrari – via di Tor Tre Teste – via Angelo Viscogliosi – via Francesco Tovaglieri – via Angelo Viscogliosi – via Davide Campari – via Aristide Staderini – via Giorgio Enrico Falck – via Giuseppe Candiani – via Raimondo Targetti – via Molfetta – viale Palmiro Togliatti – via dei Platani – piazza dei Mirti – via dei Castani – via dei Faggi – via dei Frassini – viale delle Gardenie.

La linea 113

Per consentire l’istituzione della nuova 550 oltre ai km risparmiati dal taglio della 556 (che si sarebbe in un tratto sovrapposta alla 550) è stata eliminata la linea 113 che nel tratto di via dell’Omo viene sostituita dalla 550.
L’attuale linea 113 (vedi piantina) parte da largo Preneste, percorre la via Prenestina poi si addentra nella zona di via dell’Omo e ritorna a largo Preneste sempre passando per la via Prenestina.

Gli effetti sui residenti dei vari quartieri

Largo Preneste

E’ una zona servita molto bene dal trasporto pubblico e probabilmente non risentirà della mancanza del 113.

Villa Gordiani

Non sarà la mancanza del 113 a modificare la vita di tutti i giorni dei residenti (ma non avranno alcun vantaggio).

Collatino

Non sarà la mancanza del 113 a modificare la vita di tutti i giorni dei residenti (ma non avranno alcun vantaggio).

Centocelle

Ora potranno arrivare fino al centro commerciale Gran Roma. E nessun svantaggio da queste novità.

Quarticciolo

Tutto come oggi.

Tor Tre Teste

Per i residenti della parte “nuova” del quartiere avranno un collegamento verso il Centro Commerciale e la speranza che il 556 per Anagnina e il 550 per Centocelle abbiano delle frequenze migliori rispetto ad oggi.

Per i residenti della parte “vecchia” sarà più scomodo arrivare alla Casilina e Anagnina. Di contro potranno arrivare al Centro Commerciale Gran Roma e sperare che il collegamento con Centocelle sia più rapido rispetto ad oggi.

Centro Commerciale Gran Roma

A noi sembra incredibile che la Capitale di Italia non sia in grado di far aprire un grosso centro commerciale senza fornirgli già dal giorno della sua inaugurazione il trasporto pubblico. Il Centro Commerciale Gran Roma è stato inaugurato il 17 maggio del 2019 (quindi 4 anni e mezzo fa).

8 commenti su “Istituita nuova linea 550, accorciato percorso della 556 e soppressa la 113

  1. MODIFICA SUPERSBAGLIATA, 556 RIDOTTA A CIRCOLARE LIMITATISSIMA A METRO A, TAGLIANDO UN COLLEGAMENTO DA LINEA SERIE A CHE ERA, CHE COLLEGAVA LA TRAMVIA 14 A TOR 3 TESTE, TORRE MAURA, CINECITTA EST, TORRE SPACCATA, IL TUTTO PERCHÉ NON SI RIMETTE IL PARCO AUTOBUS COME ERA PRIMA DEL 2000, CON IL BIGLIETTO DA 2 EURO NELLE MACCHINETTE DELLA. METRO, MENTRE LE FERMATE DELLA METRO C DA DOPO LODI O MALATESTA, SONO FUORI CONTROLLO TOTALE DA CANCELLETTI APERTI E TUTTI ENTRANO GRATIS, ANDATE A VEDERE TORRENOVA MC, FUMATORI TRANQUILLI, TEPPISTI CHE FESTEGGIANO, 556 RIDOTTO A LINEA SENZA SENSO, E METRO C GRATIS, ROMAO SBANDO TOTALE, DI QUESTO PASSO INVOCHEREMO LA MESSA AL BANDO DI ROSSI E NERI, ETEDI DI UN PASSATO DISFATTISTA E MILITARIZZAZIONE ATTIVA E INGAGGIO A REAGIRE SU LINEE AL COMPLETO SBANDO

  2. SBAGLIATISSIMO RIDURRE LA LINEA 556 CHE COLLEGA LE METROTRAMVIE DEL 14 AI QUARTIERI QUARTICCIOLO, TOR TRE TESTE VECCHIA E NUOVA , CINECITTA EST , TORRE MAURA, TORRE SPACCATA E IL CASILINO IN GENERE, COLLEGATE DA UNA METRO C CHE PASSA AVVOLTE …OGNI SE NON PIU’ 20 MINUTI PEGGIO DI ALCUNI TRENI REEGIONALI. COME AL SOLITO LA POLTICA ROSSONERA CHE CI TRASCINIAMO DAL VENTENNIO E DAGLI ANNI SETTANTA E DI CHI GUIDA L’AUTO MA NON USA I BUS. PEGGIO CHE MAI, DA NON CREDERE , FARE POI IL 550 CHE COLLEGA IL GRANROMA , QUANDO QUESTO CENTRO COMMERCIALE ANDAVA ALLA GRANDE SE FOSSE STATO COSTRUITO IL QUARTIERE LA MISTICA O CASETTA MISTICI, MA SI SA , ASSOCIAZIONI DI GENTE RADICAL CHIC NE HANNO IMPEDITO, ORA TOR TRE TESTE NUOVA ISOLATA CON I SUOI PARCHI E UNA LINEA 556 RIDOTTA A CIRCOLARE DA BORGO DI 3MILA ABITANTI PUO’ SEMPRE PIU’ INCAMMINARSI ALLA DEFINIZIONE DI BORGATA, TANTO CARA AD ATEISTI FASCIOCOMUNISTI DEGLI ANNI 70 SOPRATTUTTO. APPROFITTO QUA NEL DIRE L’ABBANDONO DI CONTROLLO DELLA METRO C , VARCHI GRATUITI PER UTTI UN ESEMPIO TORRE NOVA METRO C O CONTROLLORI IMPAURITI CHE APRONO AL PRIMO CHE ABBAIA. CI VUOLE CONTROLLO MILITARE E SCIOGLIMENTO DEI CENTRI SOCIALI E FORMAZIONI NERE E ROSSE CON SCHEDATURA etc.., NAZIONALSCOCIALISTE SEMPRE COMUNISTE SONO. DIAMO RESPIRO AL 556 E DECORO ALLA METRO C DIVENUTA GIA’ ABBANDONATA DALLA PAUROSITA DI CHI LAVORA SENZA TUTELA MILITARE.

  3. Quindi un domani chi abita a tor tre teste “vecchia” per andare al policlinico casilino dovrà prendere due autobus con chissà quali tempi di attesa per la coincidenza… accipicchia che intelligenza sopraffina, e che rispetto per chi ha problemi di mobilità. Geni! E pensare che sarebbe bastato che “l’inversione” del “nuovo” 556 avvenisse sul percorso Campari-Falck-Candiani-Prenestina-Staderini-Campari (evitando i parcheggi selvaggi sullo slargo Falck-Candiani, naturlamente, che lo bloccherebbero…) anzichè Tovaglieri et voilà. Ah, a proposito, ma le “rampe” dell’incrocio Viscogliosi – Tor Tre Teste, dove oggi un autobus NON CI PASSA? (ricordate? per allargare quella in direzione di via tor tre teste e “spostare” il 556 da via walter tobagi ci sono voluti ANNI). Qualcuno ci ha pensato o aspettiamo le prime corse per rendercene conto?

  4. Non ho avuto modo di esprimere per esteso le mie osservazioni sulle innovazioni previste per il trasporto pubblico all’interno del comprensorio di Tor Tre Teste, pertanto mi associo a quanto affermato, nel commento sopra riportato, dal sig. Stefano.

  5. Per correzione. Grazie

    ADESSO SÍ …

    … Ben due circolari, si apprestano a transitare nel comprensorio di Tor Tre Teste ! La “556”, proveniente da Anagnina, che circolerà nella parte nuova del quartiere, e la “550”, proveniente da Centocelle (con un quotidiano nutrito carico di clienti per il c. comm. le Gran Roma, secondo le aspettative imprenditoriali e gli intenti progettuali!), che ne attraverserà la parte vecchia. Per ripagare chi vive a Tor tre Teste di più di quarant’anni di disagi, finalmente, è stato pianificato un servizio di trasporto pubblico in linea con le necessità dei residenti!!!) D’ora in poi, gli studenti che abitano a via Sanguinetti, con la “556” potranno arrivare a via Viscogliosi, dove riusciranno ad incrociare la “550”, indispensabile per raggiungere v.le Palmiro Togliatti e per raccordarsi con i mezzi che li porteranno al Giorgi, al Meucci, al Wolf, gli istituti scolastici secondari di 2° grado del territorio, da loro frequentati.
    Anche chi, abitando a via Falck ed essendo, nonostante l’età, ancora in grado di salire e scendere dai mezzi pubblici di trasporto, avesse necessità di recarsi al Policlinico Casilino, potrà servirsi della “550” per raggiungere via Viscogliosi, dove potrà prendere la “556”, per arrivare a via Belon.
    Ma, prima, con il solo “556”, anche se lungamente atteso, studenti e lavoratori arrivavano a v.le Palmiro Togliatti e sempre con il solo “556” chi aveva necessità di controlli clinici arrivava al Policlinico Casilino, direte voi!
    Chi si ricorda che, nel 2014, la sola navetta “565”, partendo dalla fermata Abelie del tram “14”, su v.le Palmiro Togliatti (a ridosso del Municipio) e arrivando alla fermata Tobagi della metro “C”, attraversava rapidamente il comprensorio e trasportava velocemente coloro che abitano nel quartiere a prendere i mezzi in transito sulla Casilina, sulla Prenestina, su v.le Palmiro Togliatti, con i quali andare a scuola e al lavoro, ed effettuando fermata a via di Casa Calda, conduceva al Policlinico Casilino chi aveva necessità di andarvi?
    Ma volete mettere che d’ora in poi la “550” da v.le delle Gardenie (Centocelle) arriverà a via Aristide Merloni (centro commerciale Gran Roma), a via dell’Omo e a via Longoni?
    Ma vi chiederete ancora voi : “Quanto tempo dovrà aspettare chi, per spostarsi all’interno del comprensorio Tor Tre Teste, sarà costretto a prendere entrambe le circolari, considerati gli innumerevoli giri che i due mezzi dovranno fare?”
    Si può credere che quanti hanno, ora, programmato il servizio di trasporto pubblico per il quartiere, istituendo le due circolari, non abbiano anche risolti i problemi del traffico nel quadrante e dei cronici ritardi dei mezzi di trasporto pubblico nel territorio?
    Dalla nascita del quartiere, non abbiamo forse un diretto riscontro del fatto che le amministrazioni capitoline e le consiliature del V municipio, che si sono avvicendate, si siano sempre adoperate per risolvere i problemi di quanti risiedono a Tor Tre Teste, tenendo presenti le loro effettive necessità ?

  6. A quanto ho letto sul post di quel genio della Lostia, la circolare non sarà più con capolinea ad Anagnina! Di solito per le notizie sui mezzi pubblici mi affido a romaatac.altervista.org (ottimo sito che visito da anni), e si legge che: l’attuale linea 556, che collega Centocelle/Quarticciolo, Tor Tre Teste, Torre Spaccata con lo snodo di Anagnina, sarà trasformata in circolare e prolungata a Casetta Mistica a servizio del Centro commerciale GranRoma di via Aristide Merloni, sostituendo il 113 che sarà quindi soppresso. Mi domando quindi se la “circolarizzazione” sia a Casetta Mistica, come tra l’altro si legge in uno dei post dell’assessora. Indignazione ce n’è tanta, e per una volta che un quartiere periferico, finalmente riuscito a diventare ben collegato con lo snodo di Anagnina (MA) e Torre Spaccata/Torre Maura (MC), si deve rovinare tutto. Spero si riveda il piano, anche perché rendere circolare la linea implicherebbe indubbiamente orari più staccati tra loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati