Percorsi ciclabili fra archeologia, arte e paesaggi

di Carlo Olivetti - 27 Settembre 2012

Il grande Parco Regionale dell’Appia antica – istituito nel 1988 ed oggi di circa 3400 ha di superficie- è ancora in gran parte solo un’area protetta entro la quale -su demanio pubblico- si vanno definitivamente sistemando zone di parco ‘a pelle di leopardo’. Nella sua parte orientale, laddove si sviluppa parallelamente alla via Tuscolana – da Porta Furba a Cinecittà -, il Parco degli Acquedotti ed il più recente Parco di Tor Fiscale ne rappresentano due qualificanti esempi. Esempi sui quali, peraltro, incombe oggi l’infausta prospettiva del raddoppio delle esistenti linee ferroviarie.

Distanti fra loro quasi un chilometro, le due aree di parco hanno recentemente trovato un collegamento grazie alla sistemazione di un sentiero locale che passando sotto via del Quadraro permette un transito in sicurezza per pedoni e ciclisti.
Tale collegamento permette non solo di ampliare notevolmente il raggio delle escursioni in aree di grande valore archeologico e paesaggistico (quelle dell’antico ‘Gran tour’) ma apre altresì la via, a nord del Parco di Tor Fiscale, alla frequentazione di aree urbane dalle originali forme dell’edilizia autocostruita.
Il Quadraretto, via del Mandrione ed il Vecchio Quadraro mostrano, nel loro isieme, altre importanti testimonianze storico-archeologiche ed oggi i segni di una nuova vivacità culturale.
L’attrazione che le dimensioni ‘a misura d’uomo’ dell’edilizia autocostruita esercitano su chi ricerca una migliore qualità della vita urbana, trova infatti riscontro nei murales che si vanno realizzando al Vecchio Quadraro da parte del progetto ‘Museo Urbano di ROma’ (M.U.RO).
Street art, archeologia e paesaggi costituiscono quindi, in questa parte di Roma, un nuovo originale mix di offerta turistico-ricreativa di cui la bicicletta è, per l’ampiezza degli spostamenti che consente , il privilegiato mezzo di fruizione.

La mappa in allegato indica il sistema dei percorsi ciclabili dentro e fuori le aree di parco e sarà a breve in distribuzione presso il noleggio bici del Parco di Tor Fiscale e presso il bistrot di via dei Corneli.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti