Pietralata: Skate è salute

La Skate Republic lancia il “Progetto Quartieri: Skate è salute” anche per Tiburtino III, Monte Sacro, Collatino-Labicano, Ponte Mammolo e San Basilio

Lo skate come progetto di inclusione e di benessere psicofisico. Questa è la proposta lanciata da Skate Republic con sede operativa nello skatepark Backyard 52 all’interno del Fulvio Bernardini a Pietralata.

Il “Progetto Quartieri: Skate è salute” non riguarderà solo il quartiere di Pietralata, ma anche alcuni quartieri limitrofi (Tiburtino III, Monte Sacro, Collatino-Labicano, Ponte Mammolo e San Basilio).

“Il progetto” ci spiega Andrea Martinez presidente dell’associazione “consiste nel sostegno diretto ai giovani che vogliono integrare uno sport nella loro vita e che ancora non ci sono riusciti. Con noi potranno seguire un corso bisettimanale in forma gratuita per otto mesi.

Il progetto è dedicato ai bambini e bambine tra i sei e gli undici anni che vogliano cominciare con un corso per principianti oppure per ragazzi e ragazze tra gli 11 ed i 17 anni con un corso di livello elementare/intermedio.

Per la durata degli otto mesi il corso sarà del tutto gratuito, senza nessun impegno finanziario per le famiglie e sarà possibile usufruire delle attrezzature dell’associazione durante il corso”.

La realtà della Skate Republic è ben strutturata ed offre, oltre all’allenamento sulla tavola da skate una buona formazione fisica seguita da tecnici qualificati.

Lo skatepark Backyard 52 offre strutture adatte per ogni livello permettendo agli skaters di ogni livello di potersi allenare e progredire.

skate gruppoLo skateboarding negli ultimi anni sta vivendo grande popolarità e, le iniziative come questa lanciata da Skate Republic, dimostrano quanto possa essere inclusivo e capace di portare sulla tavola da skate le nuove generazioni in modo sano e divertente.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati