Potatura ‘farsa’ tra via Tiburtina e via del Casale di S. Basilio

Un estremo sollecito alle Autorità competenti
riceviamo e pubblichiamo - 20 Luglio 2009

Da circa sei mesi  chiedo un intervento radicale di sfoltimento e messa in sicurezza di decine e decine di pini centenari che dalla stazione metro Rebibbia costeggiano la via Tiburtina (strada trafficatissima) fino a via del Casale di S. Basilio, interessando maggiormente il Parco pubblico di Pratolungo nei pressi di via Giuseppe Rosaccio.

Qualche giorno fa c’è stato un intervento "farsa" da parte dell’Uffico Giardini del Comune di Roma, il quale, oltre a non aver risolto il problema della sicurezza, in quanto gli alberi presentano ancora  una copiosa chioma  con ramaglie che penzolano pericolosamente sulla strada e sul parco pubblico, le quali potrebbero staccarsi da un momento all’altro; hanno poi abbandonato quei pochi rami tagialti in terra, creando cumuli di sterpaglie che secondo il nostro giudizio rimarranno lì in eterno.
Ormai non intendo più sollecitare le Autorità competenti, se mai qualcosa di "spiacevole" accadrà in futuro atrraverso il prossimo temporale o raffica di vento, sarà la Magistratura a fare il suo corso.

Mario Remoli


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti