Prato Fiorito: 3 rapine in 3 mesi presso lo stesso esercizio commerciale

La farmacia di Via Ginosa lavorerà a porte chiuse
di A. M. - 26 Novembre 2007

La farmacia di via Ginosa a Prato Fiorito ha deciso di continuare a funzionare a porte chiuse, in seguito all’ ennesima rapina. La terza in tre mesi. Ancora paura e insicurezza per commercianti e cittadini a Roma. Ancora negato  il diritto dei farmacisti di poter esercitare la propria professione in tranquillità ma anche quello dei cittadini di potersi curarsi senza la paura di essere aggrediti .

Durante l’ultima rapina il farmacista sarebbe stato aggredito con il calcio della pistola. Un iter sfortunato per la farmavia di Prato Fiorito, letteralmente perseguitata dai malviventi. Già in passato, infatti, era stata protagonista di episodi che l’avevano costretta a rimanere chiusa. Esasperati e spaventati chiedono maggiore sicurezza ed un rapporto più costante con i poliziotti di quartiere. 

Sul sito del c.d.q  viene denunciato l’accaduto: "Le forze di polizia operanti sul territorio non hanno i mezzi per affrontare queste emergenze. Il commissariato non ha i soldi per la benzina, i Carabinieri non hanno abbastanza uomini e la Polizia Municipale si vede solo in caso di incidente grave. Occorrerebbe un pattugliamento puntuale e ricorrente sul territorio anche alternando le FF.PP. E’ necessario. Il grave accaduto sarebbe potuto degenerare in tragedia. Oggi è a rischio l’incolumità personale di ogni singolo individuo".


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti