Premio Bosco Temporaneo San Lorenzo al via

Indetto dall'Università di Roma Sapienza, Municipio Roma II ed Ex Dogana, si rivolge agli alunni delle elementari e medie che devono raccontare lo spazio verde e i suoi alberi
Redazione - 21 Novembre 2017

Raccontare il Bosco temporaneo e i suoi alberi. E’ quanto viene richiesto alle scuole elementari e medie dal “Premio Bosco Temporaneo San Lorenzo”, il riconoscimento dedicato alla sostenibilità ambientale, indetto dall’Università di Roma Sapienza, Municipio Roma II ed Ex Dogana.
A presentarlo questa mattina, in occasione della Giornata dell’Albero di Legambiente, erano presenti: Luigi Palumbo delegato del Rettore per la Ricerca dell’Università di Roma Sapienza, Francesca Del Bello, presidente del Municipio Roma II, Emanuele Gisci, assessore alla scuola del Municipio Roma II,  Fabiola Fratini, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Roma Sapienza, Daniela D’Alessandro, direttore Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Roma Sapienza , Giordana Castelli, CNR, Emiliano Agrillo, Tenuta Presidenziale di Castelporziano, Marcello Vitale, Dipartimento Biologia Ambientale dell’Università di Roma Sapienza, Laura Varone, Dipartimento Biologia Ambientale dell’Università di Roma Sapienza.
La presentazione è avvenuta nel “Bosco temporaneo di San Lorenzo” inaugurato lo scorso luglio nell’Ex Dogana di Roma insieme all’Università di Roma Sapienza e Municipio Roma II. Il Bosco è un progetto pilota che nasce da una ricerca multidisciplinare della Sapienza “Rome: II Municipio Green Network”, finalizzata a promuovere iniziative e progetti sostenibili, diffondere la cultura della sostenibilità nelle scuole e tra i cittadini. La ricerca propone lo studio di un green network nell’area-test di San Lorenzo che colleghi attraverso “strade verdi” gli spazi nodali del quartiere. E, tra questi, il Bosco Temporaneo, costituisce il nodo più innovativo e più simbolico. La sua realizzazione nell’Ex Dogana ha permesso di rappresentare concretamente come il cambiamento, l’avvio di un percorso verso una transizione ecologica, sia possibile. Le oltre 100 piante, in parte donate dalla Tenuta Presidenziale di Castelporziano Riserva Naturale Statale e in parte acquistate dalla Ex Dogana, costituiscono una testimonianza importante, una sperimentazione esemplare, unica nella città di Roma per contribuire ad accrescere la dotazione di verde urbano e mitigare il calore e l’inquinamento atmosferico.
E’ in questa testimonianza che Municipio Roma II, Università di Roma Sapienza ed Ex Dogana hanno deciso di coinvolgere anche le scuole, indicendo il Premio Bosco Temporaneo, per rilanciare azioni che possano sostenere e diffondere la cultura della sostenibilità nel nostro Paese.

Il premio si rivolge a tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado che potranno partecipare, inviando la presentazione di racconti e di disegni, elaborati a partire dall’esperienza della “gita nel Bosco di San Lorenzo” nell’Ex Dogana.

Successivamente alla visita, alle classi elementari viene richiesto di presentare un elaborato collettivo sull’esperienza, sviluppando un pop up del bosco: un lavoro in cui ogni albero è disegnato da uno alunno e una poesia dedicata alla natura composta da pensieri degli alunni proposti in successione, come tessere di un domino, per formare un immaginario comune.

Alle scuole medie gli elaborati richiesti sono:  un pop up del bosco, un lavoro collettivo che rappresenta il bosco dove ogni albero è disegnato da uno studente e l’albero del cuore ovvero una scheda che illustri le qualità dell’albero che ha riscosso il maggior interesse da parte degli studenti.

La scheda “l’albero del cuore” dovrà contenere il nome scientifico e tre fotografie dell’albero (intera sagoma e dettagli), una descrizione dell’albero, ispirata ai 4 sensi (vista, tatto, udito e olfatto) e alle emozioni che suscita. I lavori migliori saranno esposti alla fine dell’anno scolastico nei locali dell’Ex  Dogana e in seguito, nel corso della Conferenza “Biodiversità, partecipazione e forme artistiche: il bosco temporaneo a San Lorenzo, Roma”, patrocinata dall’Ambasciata di Francia a Roma e organizzata in collaborazione Università di Roma Sapienza / l’Université Paris 1- Sorbonne, il 26 e 27 ottobre 2018. I partecipanti alla Conferenza voteranno il lavoro migliore per le elementari e per le medie che sarà premiato con un albero.

Info: Via dello Scalo San Lorenzo 10 – tel. 351 0859469 – Email: ufficiostampadogana@ mondomostre.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti