Roma-Cagliari 4-0, poker giallorosso all’Olimpico: De Rossi vede la Champions

Pellegrini subito in gol, poi doppietta di Dybala e Huijsen

La Roma strapazza il Cagliari 4-0 nel posticipo della 23/a giornata di serie A. Daniele De Rossi centra così il tris di vittorie dal suo arrivo in panchina al posto di Josè Mourinho. Tutto facile per i giallorossi, in vantaggio già al 2′ con Pellegrini prima del raddoppio di Dybala al 23′. L’argentino realizza il 3-0 a inizio ripresa su rigore, per fallo di mano di Petagna, mentre di testa al 14′ segna anche il 19enne Huijsen.

La partita tra Roma e Cagliari:

Pronti, via e la Roma va in gol. Corner di Dybala, Paredes devia e Petagna nell’insolita veste di difensore prova a liberare. Il pallone rimane a disposizione di Pellegrini, che non spreca la prima chance della serata da ottima posizione: 1-0 al 2′. Il match si accende immediatamente con la reazione del Cagliari, che si rende pericoloso al 3′ con il colpo di testa impreciso di Dossena. Dall’altra parte, al 9′, palo di Cristante: cross del nuovo acquisto Angelino, il centrocampista si inserisce e conclude al volo centrando il montante.

Non c’è un attimo di tregua in una gara vivace e divertente. Il Cagliari cerca di rispondere colpo su colpo e concede spazi che la Roma sfrutta alla perfezione al 23′. Dybala dà inizio all’azione che viene proseguita da Cristante, El Shaarawy e Pellegrini. Il velo di Lukaku offre all’argentino l’opportunità di concludere la manovra: Dybala non sbaglia, 2-0 e match in discesa per i padroni di casa.

Prima dell’intervallo, altri due squilli. Al 41′ la Roma trova il 3-0 con Lukaku, ma il gol viene cancellato per fuorigioco. Nell’area della Roma, un rigore assegnato dall’arbitro per un contatto tra Llorente e Lapadula viene depennato dal Var: è fallo dell’attaccante del Cagliari.

Timbrificio Centocelle

Il sipario virtuale sull’incontro cala al 50′. Corner di Dybala, Cristante incorna e Petagna tocca di mano. Calcio di rigore, Dybala non sbaglia e firma il 3-0 con la doppietta personale. Il poker giallorosso è servito al 59′, con la firma del baby Huijsen, alla prima marcatura della carriera. Il difensore in prestito dalla Juve decolla nel cuore dell’area e di testa spedisce in rete il cross di Paredes: 4-0 e game over con mezz’ora d’anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati