Scoperte a Massimina due tombe del IV-V secolo avanti Cristo

Durante i lavori per una riparazione idrica in via Ildebrando della Giovanna
di Franco Leggeri - 22 Settembre 2009

Venerdi 11 settembre in via Ildebrando della Giovanna, di fronte alla scuola elementare Nando Martellini nel quartiere di Massimina, durante lo scavo per eseguire una riparazione idrica sono venuti alla luce due tombe.

Le tombe, una grande e una piccola sono state monografate, fotografate e subito ricoperte.

Già dal 1999 la Soprintendenza SAR ha intrapreso una serie di sondaggi preventivi in vista dell’allargamento della sede stradale di via Ildebrando della Giovanna. La strada è sita in posizione elevata rispetto al Fosso Galeria, sulla collina che funge da spartiacque. Le tombe dovrebbero risalire all’età arcaica (IV-V sec. a.C).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti