Tragedia all’Alessandrino

Una moto ha travolto e ucciso un ragazzino che stava attraversando la strada nel tardo pomeriggio di domenica 20 marzo 2022
A. C. - 22 Marzo 2022

Tragedia all’Alessandrino, dove una moto ha travolto e ucciso un ragazzo che stava attraversando la strada. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di domenica 20 marzo 2022, all’incrocio tra viale dell’Alessandrino e via Molfetta. Il motociclista, che procedeva a velocità molto sostenuta, ha preso in pieno un ragazzo di soli 16 anni, di nome Tiziano, uccidendolo.

Il sedicenne abitava nel quartiere con la sua famiglia, con il papà Roberto e la mamma Daniela, che ora è distrutta dal dolore.

Ai genitori sono giunti centinaia di messaggi di cordoglio da parte non solo di amici e conoscenti, ma da tutta la comunità dell’Alessandrino.

«Domenica sera – recita uno dei post pubblicati sui gruppi Facebook del quartiere – all’incrocio tra Vle Alessandrino e Via Molfetta un motociclista ha violentemente, ad alta velocità investito un ragazzino.
Tiziano, così si chiamava il piccolo, non ce l’ha fatta. Oggi uno spicchio di Futuro bruciato. Una famiglia distrutta.
Come Comunità credo ci si dovrà impegnare per chiedere più presidio, più sicurezza e punizioni esemplari. Non deve restare un fatto di cronaca ma un sacrificio immenso che porti ad un cambiamento. Glielo dobbiamo.

Riposa in pace piccolo tesoro. Dimentica tutto… tutta la cattiveria, la balordaggine, la superficialità e la violenza di questo Mondo».

«Il gruppo “sei dell’Alessandrino” si stringe al dolore che ha colpito la famiglia di Tiziano – si legge in un altro post pubblicato sui social – che ci ha lasciato a 16 anni a causa del grave incidente che si é verificato domenica sera.
Mi auguro che il calore di questo gruppo possa servire anche se minimamente a dare un po’ di conforto alla sua famiglia.
Tiziano poteva essere il figlio di ognuno di noi, attiviamoci in modo che non possano accadere più queste tragedie. Buon viaggio anima bella.»

 

Le ultime parole di Tiziano

 

La fiaccolata per Titto

Ecce Vinum

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti