Trofeo Coni 2023: il 7 dicembre, al Bocciodromo Di Roma, la festa della vittoria del Lazio

Il 24 settembre 2023, in Basilicata, la delegazione del CONI Lazio ha vinto il Trofeo CONI, la più importante manifestazione sportiva under 14 d’Italia che, ha visto la partecipazione di 21 delegazioni regionali alle quali si sono aggiunte le comunità italiane di Brasile, Canada, USA e Venezuela, per un totale di 4.400 partecipanti.

Le atlete e gli atleti del Comitato Regionale guidato dal Presidente Riccardo Viola hanno bissato il successo della passata edizione e raggiunto i tre successi totali, salendo al primo posto della classifica di tutti i tempi con 3 vittorie complessive (in bacheca i successi del 2014 e del 2022) staccando Piemonte (2015 e 2018), Veneto (2016 e 2019) e Lombardia (2017).

Per celebrare il successo ottenuto, giovedì 7 dicembre, al Centro Federale delle bocce di Roma (Via del Pianeta Mercurio, 75,) con inizio alle ore 16.00, si svolgerà una grande festa che vedrà la partecipazione dei 216 atleti e dei 69 tecnici, in rappresentanza delle 36 Federazioni Sportive Nazionali e 6 Discipline Sportive Associate, che hanno partecipato al Trofeo CONI. Sarà una vera e propria festa, alla quale parteciperanno anche i genitori, che inizierà con la sfilata delle delegazioni di ciascuna disciplina e la consegna delle medaglie celebrative.

A celebrare la vittoria, ci saranno anche il Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi, il Presidente Fib Giunio De Sanctis, il Presidente del CONI Lazio Riccardo Viola, l’Assessore allo Sport della Regione Lazio Elena Palazzo, la Presidente del Municipio IX Teresa Maria Di Salvo, la Responsabile del Territorio e Promozione del CONI Nazionale Cecilia D’Angelo e tanti altri ospiti istituzionali del mondo dello sport.

Durante la giornata sarà consegnata, dall’Assessore Palazzo e dal Presidente Viola, la bandiera della Regione Lazio alla delegazione CONI Lazio invernale in partenza per il Trofeo CONI Winter 2023. La festa si concluderà con un momento conviviale e un brindisi collettivo agli atleti e ai tecnici artefici della vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati