2 Gennaio 1991… Roma, si spegne Renato Rascel

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivelli - 2 Gennaio 2020

Il 2 Gennaio del 1991 si spegne Renato Rascel, nome d’arte di Renato Ranucci (nato a Torino nel 1912).

Lo ricordiamo attore cinematografico, indimenticabile interprete di commedie teatrali e prolifico compositore melodico (“Arrivederci Roma”, “È arrivata la bufera”, “Il piccolo corazziere”, “Romantica”, “Venticello de Roma”).

 

Accadde il 2 Gennaio

Roma Antica: Tra il 2 ed il 5 Gennaio si svolgono i Compitalia, festività tradizionale della religione romana, celebrata in onore dei “Lares Compitales”, divinità protettrici della famiglia e degli incroci stradali.

366        Gli Alemanni attraversano il Reno ghiacciato e invadono l’Impero Romano.

1880      Viene inaugurato il Teatro Alhambra (oggi scomparso), edificato sul Lungotevere dei Mellini, su progetto di Eugenio Venier.

1958      Al teatro dell’Opera il soprano Maria Callas interrompe, alla fine del primo atto, la recita della Norma di Vincenzo Bellini, accusando un abbassamento di voce.

1973      Muore “er Ciriola”, aveva un barcone sul Tevere presso Castel Sant’Angelo, lo stesso dove Germi girò il celebre film “Poveri ma belli”. Lui da solo compì 160 salvataggi nel fiume, guadagnandosi altrettante medaglie.

2004      II Presidente Ciampi attribuisce la medaglia d’oro al valor civile a Natale Morea, generoso clochard, vittima di due teppisti nel dicembre del 2003.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti