Acli Colf: Raffaella Maioni eletta nuova responsabile nazionale

L’elezione è avvenuta in conclusione della XVII Assemblea nazionale delle Acli Colf svoltasi a Roma dal 22 al 24 maggio
di Franco Leggeri - 31 Maggio 2009

Raffaella Maioni è la nuova Responsabile Nazionale delle Acli Colf. L’elezione è avvenuta in conclusione della XVII Assemblea nazionale delle Acli Colf svoltasi a Roma dal 22 al 24 maggio. Eletta anche la nuova segreteria nazionale composta da: Raffaella Maioni, Clorinda Turri, Barbara Mastrosimone, Laura Malanca, Federica Suardi.

Padovana, 32 anni, laureata in Scienze Politiche con indirizzo internazionale, Raffaella Maioni succede nella guida delle Acli Colf a Pina Brustolin, che era stata eletta nel 2005. Dal 2006 Maioni è responsabile provinciale delle Acli Colf di Padova. Sempre a Padova si è occupata di lavoro, previdenza sociale, immigrazione e cooperazione internazionale
È appena tornata da Tirana, Albania, dov’è stata responsabile per le Acli di un progetto di cooperazione e sviluppo (“Migrazione e Immigrazione. Lavoro e Formazione per la comunità albanese”)

Tre le priorità indicate dalla nuova responsabile: «L’emersione del lavoro sommerso, la formazione delle lavoratrici domestiche, l’integrazione delle lavoratrici straniere. Perché chi viene a vivere e lavorare in un Paese straniero, ha bisogno di non sentirsi solo. Ha bisogno di avere alle spalle una rete di aiuto, di assistenza, di amicizia».


Commenti

  Commenti: 1


  1. Raffaella Maioni non è mai stata democraticamente eletta responsabile nazionale acli colf in quanto
    per tale carica è necessaria la presenza di tre sedi regionali che ad oggi, sett 2013, non esistono.
    La stessa al massimo può essere considerata una rappresentante delle acli colf indicata dalla nazionale Acli che noi non riconosciamo proprio per il principio fondamentale di democraticità della struttura acli.

Commenti