Altro locale chiuso ad Ostia

Per "esercizio di attività di pubblico intrattenimento e spettacolo in assenza delle autorizzazioni". In totale sono state elevate sanzioni amministrative per complessivi 6.800 euro
Enzo Luciani - 4 Settembre 2021

Dopo i due locali della scorsa settimana questa notte, verso l’una, nell’ambito di uno specifico servizio di controllo, la Polizia Locale di Roma Capitale e i Carabinieri della Stazione di Ostia sono intervenuti presso uno stabilimento balneare, sul lungomare Paolo Toscanelli a Ostia, dove circa 400 persone stavano ballando con esecuzioni musicali con postazione dj.

Uno dei titolari della società, affidataria dell’attività di somministrazione presso lo stabilimento, è stato denunciato in stato di libertà, per violazione degli articoli 68-80 Tulps “esercizio di attività di pubblico intrattenimento e spettacolo in assenza delle autorizzazioni”.

Inoltre è stata disposta la chiusura per 5 giorni dell’attività, avendo accertato il mancato distanziamento sociale ed il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie aeree tra gli avventori e la mancata sospensione di attività di discoteca, in violazione delle norme di contenimento dell’emergenza epidemiologica.
Allo stesso rappresentante legale della predetta società è stata contestata la violazione amministrativa per la somministrazione di alimenti e bevande in assenza delle prescritta autorizzazione. In totale sono state elevate sanzioni amministrative per complessivi 6.800 euro.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti