Bar Conca d’Oro, tra gusto e cultura

Si possono portare i libri già letti o mai consultati e offrirli ad un pubblico desideroso di arricchire la propria pausa caffè attraverso la lettura
Mariagaia Metrangolo - 28 Ottobre 2015

Lo storico bar del quartiere, da sempre punto di ritrovo dei residenti della zona, ospita ora un angolo completamente dedicato alla lettura, offerto ai clienti del bar, in un cornice magica e senza tempo.

L’aroma del caffè, due chiacchiere tra amici sulle note dei grandi classici della musica italiana e il sapore inconfondibile di un buon libro. Questo e molto altro in un unico luogo, un angolo di relax lontano dallo stress quotidiano, in cui il tempo si ferma e gli animi si ritemprano. Stiamo parlando del Bar Conca D’Oro in via Conca D’Oro 234, nella zona nord-est della Capitale.

Gianni Bar Conca D oroIl locale già punto di riferimento del quartiere grazie alla super offerta per la colazione ha guadagnato altra notorietà in questo periodo grazie ad un’iniziativa molto originale. Da settembre la caffetteria ospita una bellissima proposta culturale: un angolo completamente dedicato alla lettura. Qui i clienti e i cittadini del quartiere possono portare i vecchi libri conservati in casa, già letti o mai consultati, e offrirli così ad un pubblico di altri clienti desiderosi di arricchire qualche minuto della propria pausa caffè proprio attraverso la lettura.

In questo “corner culturale” emerge imponente una libreria anticheggiante con le ante in vetro attraverso le quali spiccano le colorate copertine dei libri di ogni genere, dai classici della letteratura italiana e straniera ai libri di storia e geografia locale, tanto amati dal proprietario. Non solo! Nei ripiani adiacenti troviamo molto di più. Dai memorabili fumetti come Topolino e Diabolik ancora prezzati in lire, veri e propri pezzi di storia, a riviste di ricette che le casalinghe romane si ostinavano a conservare gelosamente e che ora con grande generosità hanno deciso di condividere con le vicine magari rivali in cucina.

L’iniziativa, nata dall’idea di un cliente che ha saputo ingegnosamente reinventare una vecchia libreria del proprietario, si pone in continuità con altre proposte simili come quella divenuta ormai famosa in zona Centocelle, ma costituisce una vera e propria novità per il versante Nord-Est della Capitale.
Quest’occasione ha dato modo al Bar Conca d’Oro di farsi conoscere ancor di più, anche fuori dal quartiere.

Il Bar Conca D’Oro accoglie i clienti con i cult del cinema mondiale, le cui famosissime locandine occupano la grande parete principale insieme con i volti degli interpreti che hanno fatto la storia del cinema: da “La febbre del sabato sera” a “Il Gladiatore”, passando dai fantastici viaggi intergalattici di “E.T.” a quelli subacquei e temibili de “Lo Squalo”, sotto lo sguardo affascinante di Alain Delon o quello orientale di Bruce Lee. Le note dei classici della musica italiana, quei ritornelli che contagiano persone di ogni età, insieme ai colori e ai dolci aromi tipici spingono i clienti all’interno del bar e rendono il contesto allegro, rilassante e eccezionalmente familiare.

Gino Bar Conca D OroIl merito dell’opera non può che essere del proprietario, il Sig. Gianni, che ha fatto in modo di creare personalmente un’atmosfera senza tempo in cui nulla è lasciato al caso. Le sue grandi passioni come quella per il cinema d’autore e la buona musica e quella imprescindibile per la ristorazione si avvertono immediatamente e il clima positivo e rilassato che ha creato contagiano il cliente fin dalla prima visita.

Il signor Gianni ha regalato al quartiere un luogo di ritrovo, creando un ambiente familiare e positivo, curato in ogni singolo dettaglio, che fa emergere la sua personalità solare e socievole. Un posto in cui il sorriso è di casa, un punto di riferimento storico, arricchito ora da questa splendida iniziativa culturale, tappa imperdibile per ogni amante della lettura, del cinema, della musica o semplicemente del buon caffè.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti