Capodanno a Roma, la Luna illuminerà il Circo Massimo sulle note di Vinicio Capossela e il rap di Achille Lauro

Una festa lunga 24 ore in cui il tema centrale sarà l'anniversario del primo sbarco sulla Luna
Redazione - 28 Dicembre 2018

Ci siamo. La domanda più temuta da molti sta per tornare ad aleggiare tra noi: “cosa fai a Capodanno?!”
Se non avete programmi in vista oppure ad ogni anno finite con l’organizzarvi all’ultimo minuto, la città di Roma è pronta a regalarvi un Capodanno spaziale.

Per la notte più lunga dell’anno è stato scelto come tema la Luna, in occasione del 50° anniversario dal primo sbarco. Cornice dell’ultimo dell’anno capitolino il Circo Massimo, dove si svolgerà l’evento cardine della Festa di Roma.

Ad aprire la serata alle 21 del 31 dicembre 2018 l’esibizione della Piccola Orchestra di Tor Pignattara diretta da Pino Pecorelli.
Composta da 20 ragazzi under 20 i cui genitori provengono da 14 diversi Paesi del mondo (Italia, Polonia, Egitto, Senegal, Eritrea, Tunisia, Nigeria, Cuba, Argentina, Colombia, Filippine, Bangladesh, Cina, Guatemala).

Segue la compagnia internazionale dei Kitonb con la performance “Carillon, Il volo del tempo”, un grande spettacolo di teatro urbano che si sviluppa tra la terra e il cielo. Ad incantare gli spettatori macchine sceniche in movimento, gigantesche scenografie volanti manovrate da autogrù idrauliche e azioni coreografiche dei danzatori-acrobati.
Inoltre, proporranno al pubblico lo spettacolo “Ode alla luna”, un omaggio creato per la Festa e dedicato all’anniversario del viaggio dell’uomo sul satellite terrestre.

Mezzanotte in musica con Vinicio Capossela e Achille Lauro

Lo show musicale in attesa della mezzanotte vedrà protagonista il cantautore Vinicio Capossela con la performance di parole e musica “In difesa della luna”, in memoria dell’artista Guido Ceronetti scomparso da pochi mesi.

Allo scoccare del 2019 andrà in scena lo spettacolo pirotecnico a cura di Acea, al quale seguirà l’attesissimo dj set e live del rapper romano Achille Lauro. 

Fino alle 03.00 la festa proseguirà con i dj di Dimensione Suono Roma, media partner dell’evento.

Per i più temerari o coloro che sono andati a letto presto sarà possibile salutare l’alba del nuovo anno al Giardino degli Aranci con l’orchestra 100 Chitarre, diretta dal Maestro Tonino Battista, guidata dai solisti del PMCE – Parco della Musica Contemporanea Ensemble e formata da chitarristi elettrici amatori chiamati a raccolta dalla Fondazione Musica per Roma attraverso una call pubblica.
In questa occasione il PMCE eseguirà in prima assoluta una composizione originale commissionata al Maestro Michele Tadini per un ensemble di cento chitarre elettriche.

La Festa di Roma 1 gennaio 2019

Poi la Festa di Roma continuerà per tutto il 1 gennaio in diversi luoghi della Capitale, per maggiori informazioni su eventi e manifestazioni: www.lafestadiroma.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti