Due uomini con un arsenale in auto: fermati dai Carabinieri al Circo Massimo

Un 26enne e un 32enne sono stati denunciati a piede libero per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli

Un’insolita scoperta è stata fatta dai Carabinieri della Stazione Roma Aventino durante un controllo di routine nella serata di sabato scorso.

In via Antonina, nelle vicinanze del Circo Massimo, dove erano parcheggiate numerose auto in occasione di un concerto, i militari hanno notato due uomini con fare sospetto a bordo di una vettura.

L’atteggiamento guardingo dei due individui, un 26enne ed un 32enne, ha spinto i Carabinieri ad un controllo più approfondito, anche in considerazione dei loro precedenti.

L’ispezione del veicolo ha portato alla luce un vero e proprio arsenale: un disturbatore di frequenze di tipo “jammer”, arnesi da scasso (tra cui due punte da trapano e una forbice), una torcia e persino uno spray al peperoncino.

Alla luce di quanto rinvenuto, i due uomini sono stati denunciati a piede libero per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento