Esquilino, tenta rapina in autoscuola

31enne etiopo arrestato dalla Polizia
Redazione - 8 Novembre 2013

Con la scusa di aver un appuntamento con una persona è entrato all’interno di un’autoscuola di via Principe Eugenio, all’Esquilino.
Dopo un breve scambio di battute con i proprietari dell’attività – i quali gli hanno detto che da loro non c’era nessuno ad attenderlo – ha svelato le sue vere intenzioni.
Ha, all’improvviso, estratto un coltello minacciando i presenti – tra cui anche alcuni clienti – e intimando ai titolari di consegnargli tutto il denaro in loro possesso.

Le vittime di questo tentativo di rapina non hanno però assecondato la richiesta del malvivente. Uno di loro ha chiamato immediatamente il “113” raccontando quanto stava accadendo.
Sul posto la Sala Operativa della Questura ha inviato tutte le pattuglie nelle vicinanze.
Sul posto sono giunte in pochi minuti le Volanti dei Commissariati di Castro Pretorio, Esquilino e Trevi; gli agenti apprendendo nell’immediato che l’uomo era appena fuggito hanno effettuato una “battuta” in zona.

Dopo aver raccolto le dichiarazioni dei presenti, i quali hanno fornito anche la descrizione del rapinatore, i poliziotti sono riusciti a individuarlo poco distante.

Accortosi di essere stato visto, l’uomo ha cercato di fuggire ma è stato raggiunto e bloccato.
Identificato per K.M.B. , cittadino etiope di 31 anni, l’uomo è stato arrestato per il reato di tentata rapina. Perquisito è stato trovato in possesso del coltello di 15 cm – sequestrato – con il quale aveva minacciato le vittime.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti