Girava in auto con un “taser” nel porta oggetti

Denunciato dalla Polizia di Stato un 43enne romano
Redazione - 14 Agosto 2019

Durante i servizi predisposti dal Questore nelle aree di interesse turistico ed in particolare nella zona del  Vaticano, gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, hanno fermato per un controllo un’autovettura con a bordo un cittadino romano. Il suo atteggiamento ha insospettito i poliziotti e, perquisita l’autovettura, hanno rinvenuto  nel porta oggetti, uno storditore/dissuasore elettrico in grado di erogare una elettrocuzione di 980000V VOLT e il cui porto in Italia è vietato.

Alla richiesta dei poliziotti, il 43 enne  ha riferito di averlo acquistato via internet e di portarlo al seguito per difesa personale, in quanto gestore di  diversi B&B della Capitale, per la cui attività necessita di spostarsi in continuazione, anche in orari serali e notturni, avendo a che fare spesso con soggetti sconosciuti ed occasionalmente aggressivi.

Il “taser” è stato sequestrato e l’uomo denunciato all’Autorità Giudiziaria.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti