Il gruppo Facebook Monte Sacro Talenti e la comunità cinese

Cena social e una splendida sorpresa: il Dao Restaurant di viale Ionio
Enzo Luciani - 21 Febbraio 2020

Il 1° febbraio 2020 Luca, admin del gruppo Facebook Montesacro – Talenti (Municipio III – Roma), gruppo composto da oltre 34.000 membri – dei quali anche noi di Abitarearoma ci fregiamo di essere tra gli admin – pubblica un post (che riportiamo di seguito) per testimoniare la vicinanza verso la comunità cinese della zona che riscuote molto interesse.
Grazie al lato positivo dei Social Network a seguito del post nasce una iniziativa di vicinanza e affetto concreto: una gradevole cena, mercoledì 19 febbraio, presso il Dao Restaurant di viale Jonio 328-330.

La sintesi del post

Ristoranti cinesi ed altre attività commerciali – Implicazioni e risvolti delle notizie sul Corona virus

“Sul nostro territorio esistono realtà ben radicate di ristoratori e commercianti di origine cinese che fanno parte del nostro tessuto sociale.
La maggior parte di loro vivono da anni qui ed hanno le stesse nostre preoccupazioni con l’aggiunta di qualche apprensione in più magari per parenti o amici rimasti in patria.

Vi chiedo per cortesia, visto che si sono già verificati episodi di matrice razzista, di non contribuire a diffondere odio per delle paure immotivate.

Fresco Market
Fresco Market

Il virus che si è diffuso a partire dalla città di Wuhan non si diffonde attraverso gli oggetti o tramite il cibo e in Italia sono sospesi i voli da e per la Cina…

… Vorrei esortare le persone ad esprimere vicinanza ai nostri vicini di casa di origine cinese che stanno sicuramente patendo più di noi per le notizie relative al corona virus.

Mi auguro anche che nessuno ne approfitti per dar luogo a polemiche quando l’unico scopo di questo post è quello di esprimere solidarietà a chi sta in questo momento soffrendo o è comunque in pena per qualcuno che soffre.”

La cena dell’amicizia

Mercoledì 19 febbraio, quando arriviamo al locale ci è subito chiaro che non siamo davanti ad un ristorante cinese qualunque ma in un ristorante esclusivo e di alto livello, una eccellenza del territorio e di tutta la città.
Per una fortuita coincidenza veniamo accolti da telecamere e fotografi, ma non erano lì per noi ma per il Presidente dell’Istituto Superiore della Sanità Silvio Brusaferro, il Direttore Andrea Piccioli e parte del loro staff, insieme ad alcuni rappresentanti dell’Ambasciata Cinese di Roma che, anche loro, avevano aderito all’iniziativa lanciata direttamente dal Dao Restaurant, I MENU DEL PENGYOU: #IoVadoAlCinese, 4 settimane, 4 menu speciali dedicati all’amicizia (dal 18 febbraio al 17 marzo).

“In questo periodo di confusione e trambusto, – spiega il titolare  Jianguo Shu – abbiamo scelto di rispondere a tutti i pregiudizi verso la cultura e la comunità cinese con ciò che sappiamo fare meglio: cucinare con il cuore.
E quale occasione migliore, per sfatare un brutto luogo comune, di sedersi a tavola con gli amici e gustare tutto il buono della cucina tradizionale cinese in compagnia?”

Quindi fino al 17 marzo presso il locale di viale Ionio, sia a pranzo che a cena, sarà attivo un menu speciale in edizione limitata, diverso ogni settimana, ciascuno ispirato ai valori dell’amicizia e della condivisione: menu della Tradizione, menu di Carne, menu di Pesce e menu Misto.

Chi nei prossimi giorni mangerà nei locali come il Dao potrà pubblicare sui social foto o messaggi usando l’hashtag #IoVadoAlCinese: un piccolo gesto, con un significato davvero importante!

“Per tutte le nostre ricette, ci racconta Jianguo Shu, ci avvaliamo di prodotti italiani d’eccellenza, tutto il nostro staff è residente in Italia da anni, e come molti dei nostri connazionali che vivono in Italia, abbiamo avuto figli che sono nati e cresciuti qui e che sono italiani. Eppure le notizie di questi giorni stanno causando grandi danni e un sentimento di diffidenza generalizzato nei confronti della comunità cinese tutta, anche se il contagio da Coronavirus, per esempio, non è in alcun modo legato al cibo. Credo che la maniera migliore per abbattere le barriere della paura siano la condivisione e l’ospitalità: due caratteristiche che accomunano la cultura cinese e quella italiana”. Ed è per questo che noi del Gruppo Facebook ci siamo dati appuntamento al Dao Restaurant.

Ottima la scelta della proprietà di riservarci i tavoli nei privé così il nostro chiassoso convivio è stato un po’ attutito.
Veramente difficile trovare difetti alla serata e difficile anche spiegare a parole tutto ciò che mi e ci ha sorpreso, dalla totale assenza di odori di cucinato, al personale efficiente e disponibile, alla qualità e sapori dei cibi, alla cordialità (e pazienza) di Jianguo.

Ovviamente siamo stati gli ultimi ad uscire dal locale, quasi aiutando a chiudere la porta e lasciandoci con la promessa di futuri incontri magari per degli aperitivi “di amicizia”.

Ogni settimana un menu diverso

Si tratta di quattro diversi menu pensati per gruppi di minimo quattro persone, costituiti da molti piatti creati per essere condivisi, come il Suino alla ‘Dong Po’, l’imperdibile Anatra alla Pechinese o il Cesto di rombo. Piatti iconici, pensati per assaporare il gusto unico della vera cucina cinese, realizzata con tutta la qualità dei prodotti del territorio italiano.

I menu del Pengyou sono disponibili a pranzo e a cena, per un minimo di 4 persone. 30 euro a persona bevande escluse.

Menu dal 18 febbraio

Antipasto misto della tradizione cinese
Ravioli al vapore con maiale ed erbe cinesi
Pappardelle saltate: pasta fresca di farina di riso con manzo, cipolline, germogli di soia, sesamo e uova
Riso ai gamberi con zucchine, germogli di soia, carote e uova
Capesante al vapore piccanti
Suino alla ‘Dong Po’ con pancetta e broccoli
Mazzancolle al vapore
Anatra alla pechinese
Riso bianco
Verdure cinesi saltate
Ma Po Tofu con macinato di manzo, peperoni e cipolle

I menù dei prossimi giorni

MENU DI CARNE (dal 25 febbraio)
Ravioli al vapore
Ravioli alla griglia
Involtini
Zuppetta di Wanton con carne: ravioli di pasta fresca con pollo, cavolo e funghi cinesi, carote e wanton
Spaghetti di Wang Zou: spaghetti di grano con verdure miste, germogli di soia e pancetta
Pollo Gong Bao con arachidi, bambù, cipolla e peperoni
Gu Lao Rou: arista di suino con peperoni, ananas, cipolla e salsa agrodolce
Yuxiang Rou Si: arista di maiale saltata in salsa piccante di Sichuan
Anatra arrosto di Hong Kong con salsa di prugna
Riso bianco
Verdure miste
Melanzane di Sichuan piccanti con melanzane, peperoni e cipolline

MENU DI PESCE (dal 3 marzo)
Ravioli misti al vapore
Involtini ripieni con alghe, salmone e zucchine
Zuppetta di Wanton con gamberi
Spaghetti in brodo di mare con gamberi, cozze, vongole, cavolo, carote e funghi cinesi
Cesto di rombo accompagnato da verdure
Gamberi piccanti
Salmone alla griglia in salsa agrodolce
Riso bianco
Verdure miste
Fagiolini cinesi saltati

MENU MISTO (dal 10 marzo)
Cha Sha Bao: un morbido scrigno che racchiude carne suina alle cinque spezie
Pizza cinese alla griglia con farina di grano guarnita con verdure fermentate e carne
Rolls di tofu con gamberi e maiale
Involtini con gamberi
Gnocchi con capesante
Riso di Yang zou saltato con piselli, carote, uova, funghi cinesi, prosciutto e gamberi
Gamberi in agrodolce
Filetto di manzo in salsa di pepe nero e sugo di cocco
Pancetta di maiale piccante con funghi cinesi, peperoni, cipolle e cipolline
Pollo fritto
Riso bianco
Verdure miste cinesi
Tofu stufato con funghi cinesi, cipolla e carote


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti