Incessante attività dei sindacati per salvare Cinecittà Studios

Muscarella: “Contrari a piano esuberi”
di Gaetano Di Staso - 18 Maggio 2012

 “Esprimiamo la nostra contrarietà al piano di ridimensionamento annunciato da Cinecittà Studios Spa e Cinecittà Digital Factory e sollecitiamo il management delle due aziende, come già più volte richiesto, a fornire informazioni più dettagliate sul piano industriale, in particolare per quanto concerne la gestione del personale”.

Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Comunicazioni, Salvatore Muscarella, in merito alla volontà espressa dal management aziendale di far ricorso alla mobilità per 30 dipendenti della società Cinecittà Studios Spa e di procedere all’utilizzo della cassa integrazione ordinaria nei periodi di minor lavoro per il personale di Cinecittà Digital Factory.

“Negli stessi giorni in cui si parla del grande valore del cinema per il nostro Paese, – continua il sindacalista – i vertici delle società che si occupano degli allestimenti scenografici e della postproduzione stanno prendendo decisioni unilaterali che minano un settore così importante tagliando personale con una elevata professionalità specifica”.

“Ribadiamo la necessità – conclude Muscarella – di un confronto urgente con le organizzazioni sindacali, restando prioritaria la tutela dei diritti dei lavoratori interessati”.
Fissato per lunedi’ 21 un nuovo incontro trà L’Unione Industriali, Management Aziendali, e Sindacati di categoria per una risoluzione positiva e tutelare il diritto al lavoro di chi ogni giorno valorizza con la propria professionalità il cinema italiano in Europa e nel mondo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti