Colomba fatta in casa, o…

L'alternativa è l'acquisto di un prodotto artigianale
R. T. - 1 Marzo 2021

Tra i dolci tipici del periodo pasquale, che adornano la tavola degli italiani da Nord a Sud, c’è sicuramente: la colomba.

La colomba pasquale è un dolce che vede la sua origine agli inizi del ‘900, quando negli anni Trenta un’azienda dolciaria milanese riadattò a questo scopo la ricetta del panettone. Ha un impasto soffice e lievitato, aromatizzato all’arancia con uvetta e canditi, ricoperto in superficie da mandorle e glassa di zucchero.

Colomba ArtigianaleFare in casa la colomba pasquale richiede attenzione ai vari passaggi della preparazione e l’uso di stampi adatti. Un’ottima alternativa può essere l’acquisto di una colomba artigianale, che conserva tutti i sapori della ricetta originale e permette di assaporare un dolce di alta qualità (scopri il prezzo della colomba Fiasconaro).

Ricetta della colomba

Se invece ci tenete a prepararla con le vostre mani qui di seguito potete trovare la ricetta e tutti i passaggi necessari per una buona riuscita.

Il primo passo per preparare la colomba tradizionale fatta in casa è procurarsi i giusti ingredienti.

Ingredienti per la preparazione della colomba

Per la preparazione del primo impasto base occorrono:

  • 150 g di Farina di Manitoba
  • 110 g di Acqua temperatura ambiente
  • 50 g di latte fresco a temperatura ambiente
  • 10 g di lievito di birra fresco

Gli ingredienti richiesti per il secondo impasto sono:

  • 110 g di Farina di Manitoba
  • 30 g di burro morbido
  • 30 g di zucchero

Infine, per il terzo impasto servono:

Dar Ciriola
  • 220 g di Farina di Manitoba
  • 130 g di zucchero
  • 100 g uvetta
  • 50 g arancia candita
  • 90 g di burro morbido
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • In alternativa a uvetta e canditi potete usare gocce di cioccolata.

Per glassare la colomba:

  • 8 g di Amido di Mais
  • 50 g di mandore spellate o no, a seconda della propria preferenza
  • 60 g di zucchero
  • 15 g di farina 00
  • Albume di due uova

Infine, serviranno mandorle a filetti e granella di zucchero per completare la colomba.

Come preparare la colomba

Ora possiamo procedere alla sua preparazione.

Per il primo impasto: versate gli ingredienti secchi in una ciotola, successivamente con una frusta aggiungete il latte a temperatura ambiente nel quale avrete sciolto il lievito e l’acqua.

Il primo impasto deve lievitare a 30° per almeno due ore.

Per procedere al secondo impasto, trasferite il primo impasto in una planetaria con gancio e aggiungete man mano gli ingredienti, uno per volta. Quindi trasferitelo su un piano di lavoro e lavoratelo. Lasciate poi lievitare per un paio d’ore a 30°.

Per il terzo impasto aggiungete il resto degli ingredienti e lo zucchero lavorando tutto nella planetaria.

Fate nuovamente lievitare per almeno 16 ore in frigorifero e 2 ore a 30°.

A questo punto, per inserire al meglio l’impasto all’interno dello stampo, lavoratelo e formate tre filoncini, uno più grande e due più piccoli, per creare la parte centrale e le ali. Quindi lasciate lievitare altre tre ore nello stampo.

Mentre fate preriscaldare il forno a 160° preparate la glassa con l’amido di mais, la farina, l’albume e i 60 g di zucchero, e le mandorle.

Cospargete la colomba con la glassa e infine infornate per circa un’ora.

Una volta cotta mette la colomba a testa in giù, sospesa su appositi sostegni con spiedini di acciaio, e lasciatela raffreddare.

Conservazione

La colomba fatta in casa può essere conservata fino a un massimo di tre giorni, all’interno di un sacchetto per alimenti. Si sconsiglia di congelarla, perché perderebbe fragranza e sapore.

 

R.T.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti