La mostra ChocoChristmas con le “golosità” natalizie di Gaby

Inaugurata il 2 dicembre allo Shopping Center Tuscolano. Fino al 5 gennaio 2007 con distribuzione di biscotti


Lo shopping center Tuscolano (via Tuscolana 950, fermata Numidio Quadrato della linea A) ospita la sfiziosa mostra “ChocoChristmas” di Maria Gabriella Bartolocci, in arte Gaby.


Camminando per il piccolo centro commerciale si può osservare un bellissimo e insolito presepe dai colori della cioccolata e della panna, ottenuto in un mese di lavoro. L’impressione che dà quando lo si osserva è che sia davvero realizzato in cioccolato. In realtà l’artista adopera per la sua chocoart, di cui è anche pioniera, la resina e i quarzi. Come sia possibile ottenere quello splendido effetto dalla combinazione di queste sostanze, Gaby non lo rivela a nessuno.


A Natale accanto al presepe non può mancare il più profano albero ed ecco allora che Gaby ha realizzato un vaso in finta cioccolata che sostiene l’alberello decorato con palline, anch’esse in finta cioccolata. Penzolano, inoltre, per il centro commerciale con funzione decorativa enormi oggetti dalla forma di biscotti, opera sempre dell’artista.


Tutti gli oggetti realizzati per questa occasione da Gaby hanno qualcosa che richiama al Natale come lo si viveva una volta, lontano dagli sprechi del consumismo di oggi. Le forme tonde dei finti biscotti, la grande “ciambella” che funge da capanna a Gesù fanno ripensare ai cibi e soprattutto ai dolciumi che le nonne di un tempo preparavano sotto le feste.
In effetti, ha detto Gaby: “Mentre realizzavo queste cose pensavo alla mia infanzia, a mia nonna, a mia mamma, a mia zia quando in campagna preparavano i dolci per Natale. E’ a loro che mi sono ispirata”.


Per l’artista questa è la seconda esposizione: già l’anno scorso nel locale “Mondi Caffè” di viale Serenissima le sue creazioni sono state esposte in “Chocoart”, per festeggiare i dieci anni del suo cagnolino Jack, che ignaro dei trucchi dell’artista, rimasto da solo, ha ingerito un finto biscotto in cioccolata, procurandosi un leggero malore. Dice Gaby: “Se sono riuscita ad ‘ingannare’ anche Jack, vuol dire che sono brava…”.


Sarà possibile visitare la mostra tutti i giorni dalle 9 alle 20 fino al 5 gennaio, giorno in cui ai bambini saranno regalati tanti “biscotti”.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati