Madre denuncia figlio 20enne per minacce e aggressioni

Redazione - 23 Dicembre 2013

Stanca delle aggressioni, dei furti e dei continui ricatti, una donna ha denunciato il figlio 20enne alla Polizia. Era da tempo che il giovane terrorizzava la madre e i fratelli minori di 9, 10 e 11 anni, al punto che questi, quando il fratello rientrava, si rifugiavano a casa del nonno.

Il ragazzo, dopo aver rubato tutti gli oggetti preziosi di casa, continuava a chiedere soldi alla madre con la minaccia di violenze.
L’ennesimo episodio nella giornata di ieri. Il giovane si è presentato al posto di lavoro della madre e le ha chiesto una somma di denaro.

Al suo rifiuto, il giovane ha minacciato di vendere un orologio d’oro, ricordo di famiglia, di cui si era impossessato.
La donna, stanca delle continue violenze e soprusi, per farlo desistere ha detto al figlio che lo avrebbe denunciato alla Polizia, ma il giovane ha cominciato a picchiarla.

La lite è continuata all’interno dell’auto della donna. Il ventenne, visto il rifiuto della madre di consegnargli il denaro, ha cominciato a danneggiare gli interni della vettura.

Alla fine la donna, stanca della situazione e preoccupata anche per l’incolumità degli altri figli, si è recata negli uffici del Commissariato Monte Mario, con il figlio a bordo, per denunciarlo.

Giunta davanti agli uffici di Polizia, ha lasciato il figlio in macchina, e in lacrime si è presentata ai poliziotti ai quali ha rappresentato la situazione.

Gli agenti, dopo aver calmato e rassicurato la donna, hanno chiamato il figlio che si trovava ancora a bordo dell’auto. Il giovane, identificato per F.F., ventenne, romano, è stato trovato in possesso di un orologi da donna, sottratto alla madre.

La donna è stata accompagnata nel vicino ospedale, dove è stata curata per le lesioni riportate. Al termine, F.F. è stato arrestato per il reato di estorsione aggravata, lesioni e danneggiamento.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti