Nuovamente occupata l’ex caserma Bellosguardo

La denuncia proviene dai consiglieri di An, Santori e Aumenta, nel XVI Municipio
di A. M. - 27 Dicembre 2007

E’ durata pochi mesi la quiete in via di Villa Troili, dopo lo sgombero del campo nomadi all’interno della ex caserma Bellosguardo. Da qualche giorno, infatti, sembrerebbe che un gruppo di nomadi, abusivamente, abbia, nuovamente, occupato lo stabile forzando un cancello e addirittura abbattendo una porta murata. E’ quanto denunciano Fabrizio Santori e Antonio Aumenta, rispettivamente Capogruppo e Vice Capogruppo di AN al XVI Municipio di Roma. Dopo un sopraluogo effettuato nel giorno di Santo Stefano e dopo aver ricevuto decine di segnalazioni da parte di cittadini e comitati di quartiere.
____
"La cosa più preoccupante – spiega la nota – è che nel corso dell’ispezione abbiamo realmente avuto la sensazione che la caserma fosse nuovamente abitata e ci domandiamo come mai – polemizzano con il presidente del municipio – il governo Bellini di ciò che accade sul territorio non ne sa nulla". "Domani – chiudono Santori e Aumenta – presenteremo un esposto al comando di zona e al gruppo dei vigili urbani e chiederemo l’immediato allontanamento di chi senza permesso e con la forza occupa abusivamente strutture socio-sanitarie destinate ai cittadini romani"


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti