Ostia, sorpreso a rubare su un’auto in sosta

53enne sorpreso da due agenti in flagranza di reato
Redazione - 30 Settembre 2013

Due agenti del Commissariato di Ostia, sabato pomeriggio, liberi dal servizio, hanno notato un uomo che, con atteggiamento sospetto passeggiava su e giù lungo il tratto Lungomare Toscanelli ad Ostia.

In particolare l’uomo è stato notato avvicinarsi alle autovetture in sosta e dopo essersi soffermato ha iniziato a guardare all’interno delle stesse.
I poliziotti hanno riconosciuto l’individuo che in passato era stato arrestato per furto e sottoposto per questo, all’obbligo di presentazione proprio presso gli uffici del Commissariato dove gli agenti prestano servizio.

In considerazione poi di alcune denunce di furto su autovetture presentate da alcuni utenti negli ultimi mesi, i poliziotti hanno deciso di controllare meglio i movimenti del sospettato.
Ad un certo punto, l’hanno visto avvicinarsi a due autovetture parcheggiate , guardare all’interno e poi allontanarsi verso un’altra autovettura parcheggiata, una Fiat Panda.

Osservato a distanza l’hanno visto guardare all’interno del mezzo e poi, dopo aver estratto dalla tasca dei pantaloni una forbice, ha iniziato a forzare il nottolino della serratura aprendola. E’ scattato così l’antifurto sonoro dell’auto e l’uomo, entrato all’interno dell’abitacolo ha rubato una borsa in pelle e altri oggetti che si trovavano all’interno cercando di allontanarsi.

Gli agenti l’hanno immediatamente bloccato e identificato per R.P., 53enne, con vari precedenti di Polizia.
L’uomo, accompagnato negli uffici del Commissariato, è stato arrestato per furto aggravato e denunciato per il possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. La borsa ed il suo contenuto è stato restituito al proprietario dell’autovettura.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti