Pomezia: aggredito il neo sindaco Fabio Fucci

L'esponente del M5S colpito da alcuni ambulanti, tra cui l'ex sindaco Filippo Fedeli
di M.G.T. - 27 Giugno 2013

Brutta avventura per il neo sindaco di Pomezia, il grillino Fabio Fucci. L’esponente del “Movimento Cinque Stelle”, mercoledì 26 giugno 2013, è stato aggredito in piazza Indipendenza mentre passeggiava con il suo vice Elisabetta Serra da due ambulanti contrari al provvedimento che negava la concessione per allestire delle bancarelle a Torvajanica.

fabio-fucciA colpire con calci e pugni il primo cittadino del comune laziale anche l’ex sindaco Filippo Walter Fedeli (1991-1993), insieme a Lina Pontrelli, che ha prima inveito contro Fucci  e poi si è scagliato contro di lui, colpendo anche il vicesindaco Serra, attirando così l’attenzione di tre vigili presenti sul posto che sono intervenuto per bloccare gli aggressori. Rimasto ferito durante la rissa anche un agente della municipale.

Il sindaco di Pomezia e gli altri due feriti sono stati trasportati nella casa di cura Sant’Anna per medicare le lievi contusioni. Mentre Fedeli e la Pontrelli sono stati fermati dai carabinieri e posti agli arresti domiciliari.

“E’ inaccettabile che questioni personali possano sfociare in episodi di violenza – ha affermato il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti – a danno dei rappresentanti delle istituzioni e della pubblica sicurezza impegnati costantemente nell’amministrazione del territorio e nella tutela dei cittadini. Sono certo che il sindaco Fucci, il vicesindaco Serra e il vigile urbano continueranno a lavorare con determinazione e coraggio senza farsi intimidire”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti