Ponte Milvio, sit-in degli operatori contro l’abbandono del mercato

Redazione - 19 Novembre 2013

Ieri 19 novembre i titolari dei banchi del mercato di Ponte Milvio hanno organizzato un sit-in di protesta, in un mercato all’aperto allestito per l’occasione accanto alla torretta del Valadier, all’incrocio con viale di Tor di Quinto. Hanno distribuito gratuitamente frutta e verdura per portare alla luce l’abbandono del mercato che dallo spostamento del 2006 in via Riano ha registrato una diminuzione del volume di affari di oltre il 50 per cento. Gli operatori da anni sono obbligati a pagare l’occupazione ed i costi della nuova struttura senza vedere mai realizzati i miglioramenti promessi dall’amminstrazione.

“Quello del mercato di Ponte Milvio – ha dichiarato Daniele Torquati Presidente Municipio Roma XV – è un problema annoso che va avanti ormai dal 2006 e che è stato oggetto di un lungo dibattito anche durante la scorsa campagna elettorale.

Nelle precedenti settimane abbiamo già avuto modo di vedere e di parlare con gli operatori dei banchi del mercato e dopo questo incontro abbiamo chiesto al Comune un tavolo di concertazione ed in particolare l’Assessore al Commercio Marta Leonori si è resa disponibile per risolvere una volta per tutte questa situazione complicata e che si prolunga ormai da troppo tempo.

Un problema che non vogliamo tralasciare, ma che al contrario siamo assolutamente determinati e convinti nel volerlo affrontare per trovare una soluzione.

Ci auguriamo che l’iniziativa di oggi non venga utilizzata per strumentalizzare una questione nota da anni e diciamo a tutte le persone che operano nel mercato di Ponte Milvio che faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità per fornire loro il miglior contesto per esercitare il prezioso lavoro che svolgono”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti