Roma, assalta il bus e aggredisce conducente

Marocchino denunciato per danneggiamento e offese razziste
Redazione - 20 Settembre 2013

“Sporco italiano”. Con queste parole un cittadino marocchino ha aggredito e offeso l’autista di un autobus della linea urbana.
È accaduto l’altro pomeriggio in via degli Eroi della Difesa.

Il bus, condotto dalla vittima dell’aggressione, è stato assaltato dallo straniero mentre era fermo ad un semaforo, lontano dalla fermata.

L’uomo ha cominciato a picchiare con violenza sulle portiere della vettura, così il conducente, per scongiurare eventuali danneggiamenti, le ha aperte, ma a quel punto il giovane è salito sulla vettura, e, intrufolandosi nella cabina di guida, ha aggredito l’autista.

All’aggressione fisica sono seguite le offese verbali, quasi esclusivamente riguardanti la nazionalità (italiana) dell’autista, dopodiché l’aggressore è sceso dal mezzo e ha scagliato una pietra contro la vettura danneggiando un finestrino.

Nel frattempo era stata allertata la Polizia e in pochi minuti è arrivata una pattuglia del Commissariato Spinaceto, diretto dal dott. Michele Peloso, che ha fermato l’aggressore.

L’uomo è stato identificato e accompagnato in Commissariato dove, a seguito della denuncia sporta dalla vittima, è stato denunciato per danneggiamento, violenza a pubblico ufficiale e violazione della legge che vieta tutte le forme di discriminazione razziale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti