Categorie: Mostre
Municipi:

“Rome art week”, la settimana dell’arte contemporanea

Dal 24 al 29 ottobre la VII edizione. Più di 480 artisti, 201 strutture espositive, oltre 400 appuntamenti

Più di 480 artisti, 201 strutture espositive, oltre 400 appuntamenti: sono i numeri di Roma Art Week, la sei giorni dell’arte contemporanea che torna in città dal 24 al 29 ottobre 2022 (VII edizione). Una panoramica a tutto campo dell’arte contemporanea nella Capitale, totalmente gratuita per gli artisti come per il pubblico. La rassegna, organizzata da Kou – Associazione no profit per la promozione delle arti visive, ha per la prima volta il supporto e il patrocinio di Roma Capitale (Assessorato Grandi Eventi-Sport-Turismo-Moda, Assessorato Cultura).

Caratterizzata da un forte spirito raw (grezzo, senza filtri, immediato) – e dal “fare rete” tra gallerie, artisti e curatori – apre e promuove spazi espositivi, studi e collettivi d’arte, progetti culturali. Punta inoltre a dare rilievo agli emergenti, a nuove prospettive e visioni della realtà. Ma l’obiettivo è pure quello di porre Roma al centro della scena artistica internazionale, facendo affiorare la vasta mole della produzione romana che è in larga misura poco o per nulla nota al grande pubblico.

In calendario, per tutta la settimana dell’arte contemporanea, visite guidate a piedi nelle strutture espositive e negli studi degli artisti. Coinvolti diversi attori, dai Municipi capitolini a istituzioni straniere fino agli alberghi.

“Fondamentale far invadere Roma dall’arte moderna”, afferma l’assessore Alessandro Onorato (Grandi Eventi-Sport-Turismo-Moda). “Siamo la città che produce più arte contemporanea al mondo ma per quanto riguarda gli eventi non siamo all’altezza di questa produzione”. Per questo adesso “il Comune inizia a sostenere, in forma istituzionale e concreta, questa manifestazione che dà un’immagine nuova e più cool della città”.

Ogni informazione sul sito Romeartweek.com .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati