Sassuolo-Roma, le pagelle

Si sveglia Dzeko e cambia il match, sugli scudi anche il Ninja. In affanno Strootman e disastro Lirola
Gianluigi Polcaro - 27 Ottobre 2016

SASSUOLO-ROMA 1-3

Sassuolo: Consigli 5,5; Gazzola 5,5 (dal 73’ Lirola 4,5), Cannavaro 6, Acerbi 6, Peluso 5,5; Mazzitelli 5,5, Pellegrini 5,5; Politano 6, Defrel 6,5, Adjapong 5,5 (dal 79’ Ricci s.v.); Matri 5 (dal 64’ Biondini 6). All. Di Francesco 6

Roma: 

Szczesny 6: Buona guardia e buoni disimpegni con i piedi. Incolpevole sul gol preso

Florenzi 6: Un po’ in sordina nel primo tempo, soffre come tutta la squadra la partenza sprint del Sassuolo. Emerge nella ripresa, ma poi arriva il crack al ginocchio. Si parla di rottura del legamento, ma di sicuro non sarà un recupero breve. La Roma e la Nazionale subiscono una perdita importante

(dal 85’ Totti) s.v.

Manolas 6: Grossa dormita sul gol di Cannavaro, poi ci mette un po’ per tornare ai suoi livelli e la Roma chiude la difesa

Fazio 6: Anche lui fa la bella statuina anche se non è direttamente responsabile sul gol preso, ma si riprende dignitosamente e torna, nel proseguo del match, a impostare l’azione da dietro

Emerson 6: Qualche leggerezza difensiva la commette anche stavolta, ma dà un buon contributo in fase di spinta, permettendo alla squadra di non schiacciarsi troppo quando il Sassuolo gioca all’inizio nella metà campo romanista. Molti margini di crescita

Strootman 5,5: E’ ancora convalescente dai problemi lombari degli ultimi tempi. Nella ripresa va in affanno e lo si vede quando non riesce a “lavare” palle che per lui sono un gioco da ragazziRoma Sassuolo Strootman

(dal 70’ Paredes) 6: Entra con il piglio giusto. Spalletti può fare affidamento su di lui, ma senza bruciarlo

De Rossi 6: Uno dei pochi a non crollare nel primo tempo. Fa buona guardia davanti alla difesa con una certa continuità per tutta la gara

Salah 6,5: Sempre pericoloso in avanti. Propizia il gol di Dzeko con un assist d’oro e poi tanti strappi che destabilizzano ben presto la difesa di casa. Peccato per il gol che sbaglia davanti a Consigli dopo il bell’affondo in solitaria

Nainggolan 7: Torna pericoloso sulla trequarti. Non c’è ancora quella continuità che l’ha reso devastante, ma a tratti si rivede il trascinatore del centrocampo. Prende una traversa che ancora sta tremando. Poi sigilla la bella prestazione con la rete che chiude i giochi

El Shaarawy 6,5: Non è il protagonista delle ultime apparizioni e non è fortunato a trovare la via del gol, ma c’è sempre in fase di attacco e nel finale regala l’assist per la rete di Nainggolan

(dal 79’ Rudiger) 6: Ritorna il gigante tedesco e si fa subito notare per i suoi interventi difensivi. Provvidenziale il suo rientro visto il grave infortunio di Florenzi

Dzeko 8: Anche lui, come tutta la squadra, non carbura subito e appare lento e prevedibile, ma cresce nel corso della partita divenendo imprescindibile nella manovra giallorossa. Con le sue sponde e i suoi lanci propizia diverse azioni giallorosse, si avvicina minacciosamente in zona-gol e nella ripresa segna la splendida rete su assist di Salah e poi su rigore per l’importante gol del 2-0 dopo che lui stesso si procura il calcio di rigore. Dieci gol in dieci presenze e capocannoniere della serie A.

All.: Spalletti 7,5: Ormai ha in mano la squadra che segue uno spartito, se non proprio preciso, conosciuto e affidato. Ma la mano si vede anche nella crescita dei singoli, ormai ben incardinati nel sistema di gioco. È il vero artefice della rinascita giallorossa

ArbitroDamato 6,5: Giuste le sanzioni adottate. Dirige correttamente senza strafare


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti