Sciopero del trasporto e della scuola 15 maggio

I cittadini della capitale saranno bloccati da tre importanti manifestazioni, che causeranno problemi di viabilità nella città
di Maria Giovanna Tarullo - 5 Maggio 2009

Venerdì 15 maggio 2009 i cittadini della capitale saranno bloccati da tre importanti manifestazioni che causeranno problemi di viabilità nella città.

I primi a scioperare sono i lavoratori del trasporto pubblico locale, incrociando le braccia per 24 ore unitamente al Cobas Scuola che ha indetto una manifestazione nazionale. Ma a rendere più complicati gli spostamenti dei romani si inserisce, anche all’arrivo nella capitale delle 375 auto della corsa della Mille Miglia.

Lo sciopero del trasporto pubblico prevede uno sciopero nazionale di 24 ore. L’astensione dal lavoro sarà per l’intera giornata, fermo restando il rispetto delle fasce di garanzia dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17.30 alle 20.30, come annunciato da una nota di Cub, Cobas, SdL Intercategoriale e Slai Cobas. Lo sciopero interesserà metropolitane, Cotral, Atac (linee del centro città) e Tevere Tpl (linee periferiche).

La scuola aderirà ad uno sciopero generale per l’intera giornata, ed il personale della scuola parteciperà ad una manifestazione nazionale convocata dai Cobas,con inizio alle ore 10.

"Invitiamo i lavoratori della scuola – ha dichiarato il portavoce nazionale Piero Bernocchi – a queste iniziative di lotta per impedire il taglio di 57 mila posti di lavoro di docenti ed Ata per il prossimo anno, per cancellare le proposte di legge Aprea e Cota e il regolamento Gelmini sulla formazione, che dà ai capi di istituto il potere di assumere e licenziare il personale, e per dire no alla maestra unica, all’abolizione del modulo e delle compresenze, alle riduzioni di orario in tutti gli ordini di scuola".

L’evento della Mille Miglia farà il suo ingresso nella capitale, con le 375 auto che corrono la Mille Miglia 2009. Entreranno da Via Flaminia e, percorso Corso Francia e Viale Tor di Quinto, si dirigeranno verso Castel Sant’Angelo dove sono attese intorno alle 20. E’ inevitabile che l’intero percorso e tutto il Lungotevere siano interessati da modifiche alla viabilità che si ripercuoteranno sul traffico pomeridiano già appesantito dallo sciopero dei mezzi di trasporto pubblico.

Fonte www.vignaclarablog.it.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti