Scuola elementare Ada Negri, nuovi atti vandalici ai danni del plesso

Alcuni teppisti si sono introdotti nella scuola svuotando gli estintori sui pavimenti, srotolando gli idranti a terra e lasciando delle scritte sui muri
Marco Mikhail - 20 Gennaio 2015

Nella notte tra domenica e lunedì 19 gennaio la scuola elementare Ada Negri , sita all’interno del parco di Villa Lazzaroni, è stata vittima di un atto vandalico. I teppisti si sono introdotti nella scuola ed hanno svuotato gli estintori sui pavimenti, srotolato gli idranti a terra, e lasciato delle scritte sui muri.

villa lazzaroni 2La preside Simona Fimiani ha raccontato lo scenario che si è trovata di fronte lunedì mattina all’apertura della scuola: ‘’Il primo piano era completamente inagibile perché i vandali avevano scaricato due estintori nei corridoi, nelle aule e in palestra”. La preoccupazione dei dirigenti scolastici è andata subito verso i bambini, intimoriti dalle condizioni in cui vigeva la scuola e dal fatto che il luogo dedito all’istruzione fosse stato violato in questo modo. Per questo motivo la preside ha prontamente spostato i ragazzi delle classi del primo piano al secondo e al terzo, in modo da normalizzare una situazione tutt’altro che tranquilla.

villa lazzaroni 4“Per fortuna non è stato rubato nulla – ha proseguito la responsabile dell’istituto-, ma è l’ennesima volta che subiamo incursioni notturne”. La scuola, trovandosi all’interno del parco di Villa Lazzaroni, è sprovvista di allarme e quindi facile ‘preda’ delle scorribande dei teppisti. Non è il primo episodio nel quale la struttura scolastica viene colpita da atti vandalici, ma nonostante le numerose lamentele e pressioni da parte della preside verso le istituzioni, queste ancora non sono intervenute per risolvere il grave problema:’’ Abbiamo più volte fatto richiesta al Comune, negli anni, ma ancora niente”.

villa lazzaroniLa preside ha fatto anche notare che recentemente, nel plesso di Via Fortifiocca, i vandali si erano introdotti nell’istituto per usufruire delle macchinette contenenti bevande e alimenti. Cosi che la dirigenza scolastica ha deciso di toglierle per evitare che si ripetesse il fatto.

Un problema quello della sicurezza delle scuole che non riguarda quindi solo il plesso di Villa Lazzaroni, infatti poco tempo fà nell’istituto scolastico Monte Ruggiero si erano introdotti dei ragazzi ubriachi che avevano devastato la struttura. Nella scuola materna di Via Val di Lanzo, invece, la manutenzione e la sicurezza era stata minata prima nel mese di Ottobre dal crollo del controsoffitto a causa di un allagamento, e poi qualche mese dopo dall’incursione dei vandali nella struttura.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti