Sgomberate due palazzine all’Esquilino

Scontri tra gli occupanti e le forze dell'ordine. Arrestati un marocchino ed un italiano
La Redazione - 4 Novembre 2013

img1024-700_dettaglio2_sgombero-esquilinoScontri tra gli occupanti di due palazzine dell’Esquilino e le forze dell’ordine, lunedì 4 novembre 2013, durante le operazioni di sgombero. Ad aggredire gli agenti alcuni militanti di Casapound residenti in uno stabile di via Ferruccio dal 1 novembre e diversi esponenti del movimento ‘Lotta per la casa’ che vivono in una palazzina di via Giusti dal 13 ottobre.

Nel corso delle operazioni gli occupanti hanno lanciato mobili e altri oggetti contro la polizia. All’interno dello stabile sono state trovate alcune mazze e una bomba carta. Al termine dello sgombero, sono state denunciate 17 persone di varie nazionalità. Per un cittadino marocchino di 35 anni con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e un italiano di 31 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, sono invece scattate le manette. Resistenza e oltraggio le accuse da cui dovranno difendersi. Per lo straniero è in atto inoltre una verifica amministrativa della posizione sul territorio nazionale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti