spezia-lazio 3-4
Categorie: Sport
Municipi: ,

Spezia-Lazio 3-4, pioggia di goal

Vinta la gara contro i liguri in rimonta con un goal di Acerbi al 90’. Cronaca, pagelle e tabellino

La Lazio conto il Milan aveva perso la gara nel recupero mentre questa volta contro lo Spezia l’ha vinta proprio con una rete negli ultimi minuti. I tre punti conquistati sono importantissimi per la classifica ma non cancellano la critica dei tifosi verso una squadra ed un Società che sembra distante dalla sua gente.

spezia-lazio 3-4Il goal vittoria del 4-3 finale è stato siglato proprio da Acerbi, l’uomo più discusso che dopo la rete poteva andare sotto lo spicchio riservato ai tifosi e tentare un vero riavvicinamento ed invece è andato ad esultare altrove.

La gara contro lo Spezia ha messo a nudo nuovamente la fragilità difensiva di questa squadra ma anche la forza del suo bomber. Ciro Immobile è sempre più capocannoniere di questo campionato e con il goal ai liguri ha tagliato il traguardo delle 150 reti in Serie A.

Sulle montagne russe

Lo Spezia ha aperto subito le marcature al 9’ con Hrisov che approfittato della dormita di Strakosha per mettere dentro di testa la palla dell’1-0.

spezia-lazio 3-4Alla mezz’ora la Lazio è andata vicina per due volte al vantaggio, con Provedel che salvato prima su Immobile e poi su Milinkovic. Al 32’ il pari è arrivato veramente grazie al calcio di rigore trasformato da Immobile.

L’1-1 è durato poco perché lo Spezia si è riportata subito in avanti a causa dell’incredibile errore di Patric che ha perso palla ed ha permesso ad Agudelo di involarsi in beata solitudine verso Strakosha. E sul finale del primo tempo lo Spezia ha fatto siglato anche il 3-1 ma la rete di Verde è stata annullata per fuorigioco.

Acerbi si riscatta

La ripresa si è aperta con il goal del 2-2 di Zaccagni che con il suo tiro ha colpito il palo ma la palla poi è finita in rete dopo avere colpito la schiena del portiere.

E come nel primo tempo il pari è durato pochissimo perché nell’azione successiva su calcio d’angolo lo Spezia è tornato davanti con Hristov.

Sul 3-2 Sarri ha messo dentro Luis Alberto e la Lazio davanti ha iniziato a fare sul serio ed al 68’ è arrivato il meritati pareggio di Milinkovic. Negli ultimi minuti i biancocelesti hanno continuato ad assediare al porta ligure ed il goal del sorpasso è arrivato in pieno recupero con Acerbi.

Le pagelle di Spezia-Lazio 3-4

LAZIO

Strakosha 4 – La bella statuina, contro lo Spezia la Lazio ha giocato senza portiere.

Lazzari 5.5 – Quando c’è stato da attaccare ha giocato molto bene ma nella fase difensiva è stato un disastro.

Patric 4.5 – L’errore sul 2-1 è stato clamoroso.

86′ Luiz Felipe sv.

Acerbi 7 – Ha messo dentro il goal vittoria, si è fatto trovare pronto al momento giusto.

Marusic 6 – Veniva dall’errore conto il Milan ed ha giocato una partita più attenta.

Milinkovic 7 – Contro questo tipo di avversari esce fuori tutta la sua forza in modo devastante.

Cataldi 5 – Come Patric è stato colpevole sul goal del 2-1.

90’+3′ Leiva sv.

Basic 6 – Le sue giocate hanno portato a poco.

59′ Luis Alberto 6.5 – Contro avversari modesti e che fanno giocatore è tornato ad inventare giocate.

Felipe Anderson 5 – È stato il solito funambolo tutto fumo e niente arrosto.

90’+3′ Romero sv.

Immobile 7 – Ha messo dentro il suo 150° gol in Serie A ed è sempre più capocannoniere. E pensate che c’è ancora chi mette in dubbio la sua forza e le sue qualità.

spezia-lazio 3-4Zaccagni 7 – Dopo un periodo di appannamento è tornato ad incidere.

All Maurizio Sarri 6.5 – La Lazio battendo lo Spezia ha fatto quello che doveva fare e niente di straordinario. Per fortuna l’attacco ha compensato la preoccupante fragilità difensiva.

SPEZIA

Provedel 5.5, Amian 5, Hristov 6, Nikolaou 5, Reca 5; Maggiore 5 (81′ Bastoni sv), Kiwior 5.5; Verde 6.5 (78′ Antiste 6), Agudelo 6.5 (81′ Kovalenko sv), Gyas 6i; Manaj 6 (89′ Salcedo sv). All: Thiago Motta 5.5.

Il tabellino di Spezia-Lazio 3-4

Marcatori: 9′ Amian (S), 33′ rig. Immobile (L), 35′ Agudelo (S), 54′ aut. Provedel (L), 56′ Hristov (S), 68′ Milinkovic (L), 90′ Acerbi (L)

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel; Amian, Hristov, Nikolaou, Reca; Maggiore (81′ Bastoni), Kiwior; Verde (78′ Antiste), Agudelo (81′ Kovalenko), Gyasi; Manaj (89′ Salcedo). A disp. Zoet, Ferrer, Bourabia, Sher, Nguiamba, Zovko, Strelec, Bertola. All. Thiago Motta.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Patric (86′ Luiz Felipe), Acerbi, Marusic; Milinkovic, Cataldi (90’+3′ Leiva), Basic (59′ Luis Alberto); Felipe Anderson (90’+3′ Romero), Immobile, Zaccagni. A disp. Reina, Adamonis, Radu, Kamenovic, Akpa Akpro, Cabral. All. Maurizio Sarri.

Arbitro: Luca Pairetto (sez. Nichelino). Assistenti: Perrotti – Affatato. IV uomo: Gariglio. V.A.R.: Nasca. A.V.A.R.: Valeriani.

NOTE: Ammoniti: 37′ Zaccagni (L), 63′ Manaj (S), 64′ Amian (S), 90’+2′ Kovalenko (S). Recupero: 0′ pt, 4′ st.

spezia-lazio 3-4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati