Tanti auguri Antonello Venditti e quasi ci scappa il morto (lui) – VIDEO

Salvato dal tecnico delle luci. L'8 marzo ha potuto festeggiare sano come un pesce, anzi come uno "nato sotto il segno dei pesci"
Enzo Luciani - 8 Marzo 2019

La notizia dei 70 anni di Antonello Venditti stava per trasformarsi in una Ultimora di “cronaca nera” nazionale per la sua morte.

E’ proprio il cantautore romano a raccontare, accennare, tramite la sua pagina Facebook quanto accaduto a poche ore dall’8 marzo 2019.

Durante le prove per i concerti dell’8 e 9 marzo al Palazzo dello Sport Antonello Venditti ha rischiato di morire!

“Stavo per morire e Tommasino me l’ha fatta. Mi ha fatto la manovra. Una cosa molto complicata, molto professionale per cui ci vuole un Angelo Custode ed io ce l’ho avuto.”

Dopo l’intervento provvidenziale di Tommaso, il designer delle luci, è arrivata l’ambulanza e lo staff medico ha provveduto a fargli tutto il check up del caso.

Venditti ha dichiarato di non sentirsi affatto il peso dei 70 anni, cosa confermata anche dai valori riscontrati dalla addetta del 118 che lo ha visitato.

Il Video (intimo) di Antonello Venditti per i suoi fan


Commenti

  Commenti: 1


  1. Caro Venditti, tu non mi conosci ma anch’io sono nata sotto il segno dei pesci e pensavo per troppi impegni di aver perso il tuo bellissimo concerto. Ho saputo per caso cosa è successo e la cosa mi addolora molto. Io come te credo negli angeli; sono una farmacista purtroppo ho perso il lavoro per abuso di potere nel 2013. Ho fatto anch’io il corso per l’uso del defibrillatore pensando fosse un valore aggiunto, ma quando si ha a che fare con i signori del potere che abusano dello stesso, non c’è niente da fare. Le tue canzoni insieme a quelle di tanti altri cantautori e non solo la musica classica, le opere liriche, i viaggi fatti nella mia vita, la mia famiglia in primis mi ha aiutato a vivere. Non avrò la pensione è questo il danno maggiore arrecatomi. Il desiderio di oggi è partecipare al tuo concerto e cantare insieme a te ma. non so come fare immagino ci sarà il tutto esaurito. Mi chiamo Eugenia ma non ti dico altro se puoi fammi sapere dove posso comprare un biglietto per domani magari. Anche io sono romana di adozione mi sono laureata a Roma e ho votato per Zingaretti. La mia privacy è stata troppo violata negli anni. E’ bene che io mi fermi qua. Desidero venire al concerto stare in piedi se non c’è più posto a sedere; è possibile? Grazie se mi risponderai. In bocca al lupo e un augurio di pronta guarigione. Non esagerare però, dato l’evento, anche se passeggero; piuttosto rimanda come hanno fatto tanti. Persino Ennio Motricone l’ha dovuto fare. La vita vale più di 41 anni di concerti. E ne dovrai fare ancora a iosa: questo è l’augurio che ti faccio. Fammi sapere per questa via, è la prima volta che la uso e non so nemmeno se funziona, non ho Facebook, sono nata in un’altra epoca e preferisco i rapporti umani: gli unici e insostituibili, anche se ritengo utilissimi i social: necessari e importanti a distanza, ma per periodi limitati.

Commenti