Laboratorio Analisi Lepetit

Tor Pignattara avrà un centro commerciale naturale

Grazie ai 250mila euro messi a disposizione dalla regione Lazio in arrivo opere di ristrutturazione e riqualificazione della zona tra via Casilina e via Rovetti
di Alessia Ciccotti - 5 Giugno 2009

Presto anche il VI Municipio avrà il suo centro commerciale naturale, su via Tor Pignattara, nel tratto tra via Casilina e via P. Rovetti, dove saranno realizzate alcune opere per la riqualificazione del territorio e la valorizzazione di infrastrutture, attività commerciali e culturali. Ad annunciarlo è il 4 giugno Giammarco Palmieri, presidente del VI Municipio, che ha detto: «E’ una risposta concreta che punta, attraverso un rapporto di collaborazione tra le varie realtà commerciali ed il Municipio, a favorire un processo di integrazione e sicurezza che passa attraverso lo sviluppo economico e urbano di un quartiere ricco di molteplicità, dovuta alla presenza di numerose comunità straniere».

I centri commerciali naturali sono stati un’idea della Regione Lazio che già nel 2006 con la legge n 4 del 28 aprile ne aveva riconosciuto l’importanza per dare una nuova veste a quelle periferie e quei quartieri in cui si addensano esercizi e attività commerciali, per rafforzare la competitività della piccola e media distribuzione, a dispetto dei megastore che vanno sempre più riempiendo gli ultimi spazi rimasti liberi della città.
Il 21 maggio 2009 invece l’amministrazione municipale è tra i primi cinque ad aggiudicarsi il bando regionale, indetto a settembre 2008, che mette a disposizione un finanziamento di 250 mila euro per i municipi e 150 mila euro per i comuni della provincia di Roma.
In particolare le opere a cui tali fondi dovranno essere destinati sono: il potenziamento dell’illuminazione pubblica, opere di decoro urbano, attività socio-culturali, la promozione degli esercizi commerciali attraverso siti web, la realizzazione di vetrine e insegne luminose che rendano lo spazio del centro più omogeneo e riconoscibile.
A luglio inizieranno i lavori, o meglio ci saranno i primi incontri dell’amministrazione municipale con gli operatori commerciali e la Confesercenti per decidere in un percorso partecipativo quali saranno nel dettaglio le opere da realizzare.

Nel resto della capitale sono già nati 16 i centri commerciali naturali, quasi uno per municipio. Tra quelli che hanno preceduto Tor Pignattara ci sono anche i quartieri di Centocelle, Tor Bella Monaca, Cinecittà, Colli Portuensi, Castro Pretorio e Labicano.
Ma nonostante il ritardo è tanta la soddisfazione dell’amministrazione municipale. «L’attenzione – ha detto Massimo Piccardi, assessore al Commercio del Municipio 6 – che il municipio sta ponendo a questo territorio finalmente ha portato ad uno straordinario strumento per un rilancio commerciale, urbanistico e paesaggistico mediante la realizzazione del Centro Commerciale Naturale in via Tor Pignattara. L’Assessorato al Commercio – ha aggiunto Piccardi – si farà promotore di un processo di riqualificazione urbana, coordinando e ottimizzando prodotti e servizi delle imprese in esso operanti e promuovendo qualità nell’offerta commerciale e culturale con positiva ricaduta positiva sulla vivibilità dell’area interessata».


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti