Torna Buskers In Town a Centocelle

Il 27, 28 e 29 settembre tra giocolieri, acrobati, clown e teatro, danza e musica. Piazza dei Mirti e Piazza delle Gardenie, ore 17-19 laboratori di arte circense - ore 21 inizio spettacoli
Redazione - 19 Settembre 2019
Abitare A Ottobre 2019

Per il sesto anno consecutivo torna Buskers In Town, il primo festival buskers metropolitano che, dal 2017 ha trovato nel quartiere Centocelle il palcoscenico romano ideale per l’arte di strada in tutte le sue declinazioni.

Buskers In Town è un’esperienza magica e stimolante per lo spettatore che viene accompagnato in un percorso sensoriale di spettacoli capace di coinvolgere ogni tipologia di pubblico, dagli adulti ai bambini senza distinzione, per tre giornate all’insegna della socialità.

“L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Procult ed è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE”

La maggior parte del programma è dedicato agli evocativi spettacoli di circo contemporaneo: il Duo Tobarich, un duo di ginnasti e acrobati cileni in cerca dell’equilibrio attraverso la forza e la flessibilità, Giuliana Randazzo con il suo spettacolo di Danza e Cerchio aereo, i suggestivi spettacoli di danza e fuoco di Lucignolo, di Creme & Bruleè e di Bamboom Art Studio, Ivan Peretto e il suo concerto di bolle di sapone, l’esilarante teatro circo di Smisu Rato, il palo cinese di Mauricio Villaroe, la ruota di Francisco Rojasi trampoli di Piccola Grande Aurora, le bolle di La nuvola girovaga, la comicità senza freni del duo clownesco Chien Barbu Mal Rase, le ombre cinesi di Silvio Gioia, la giocoleria di Sara Cambi, di Warner Circus  e quella di The Juggler, India Baretto con il suo spettacolo di Teatro Circo con hoola hop e, infine, lo spettacolo di poesia e fuoco L’uomo di carta pesta di Fokoloco.

Ci sarà spazio anche per la musica con i concerti di Spookyman, Nestor, Keet & More, Mannaggia al Cardinale, Suzi3, Leo Folgori, Donatiello, Lune dj, senza dimenticare le percussioni di Drumbo e il concerto itinerante di Old Jazz Orchestra; per il teatro con Edoardo Ricciardelli e lo spettacolo di teatro, musica e varietà di Mirkaccio; per la danza del Piccolo Balletto Soriano; per le performances di arti visive con Cristiano Quagliozzi e Mil Gno, Moby Dick, e  per un’esposizione di artigianato artistico.

Gli eventi inizieranno alle ore 21 a Piazza Gardenie e a Piazza dei Mirti, dove già dalle ore 16 i bambini potranno partecipare a dei laboratori pensati apposta per loro da Irene Croce, Catapulta e dalla Scuola di circo Big Up.

Buskers In Town è un Festival Buskers nato a Roma nel 2014 e organizzato dall’Associazione Culturale Procult con la direzione artistica di Peppe Casa che da due anni è diventato itinerante in diverse città Italiane. Buskers in Town è un format a disposizione dei piccoli centri storici italiani per realizzare uno spettacolo di qualità anche in contesti logisticamente difficili.

Buskers in Town si pone l’obiettivo di diventare un laboratorio permanente per l’arte di strada destinato a ripetersi negli anni nelle città dove sarà realizzato. Forte dell’esperienza maturata con i festival di TolfArte, Carpineto Romano Buskers Festival, Arte In Strada a Mirabello, Arte In Signia a Segni e grazie alla direzione artistica di ScuderieMArteLive di Giuseppe Casa, con Buskers in Town l’”arte DI strada” diventa “arte IN strada” evolvendosi grazie alla qualità e quantità artistica dell’offerta di spettacolo proposta, che può spaziare tra fire performance, danza e acrobatica, giocoleria, contorsionismo, equilibrismo, teatro e arti visive, sempre accompagnata dalla giusta musica da strada, dal cantautoriato al folk, dal popolare alla street band, a cui si aggiungono i laboratori didattici dedicati ai bambini, momenti di gioco e libera creatività studiati per stimolare la crescita, l’istinto e la personalità.

Sul sito www.buskersintown.it è in corso la call for artists per partecipare negli spazi off del festival mentre su www.martefundng.org è possibile sostenere economicamente la crescita del festival attraverso la campagna di crowdfunding.

Media partner dell’iniziativa: MArteMagazine, Centocelle Urban MAG

Per maggiori info:

www.buskersintown.it  – www.facebook.com/buskersintown

twitter.com/hashtag/buskersintown –  www.instagram.com/buskersintown


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti