Un’orchestrina scolastica spopola a Colli Aniene

E' composta dagli alunni della seconda classe sezione E dell'Istituto Comprensivo Angelica Balabanoff che ha eseguito il 14 dicembre un piccolo repertorio di musiche della tradizione natalizia prima di rientrare a scuola
di Federico Carabetta - 17 Dicembre 2015

Una bella giornata di sole il 14 dicembre 2015. Il Natale è vicino ma di atmosfera natalizia nemmeno l’ombra. I passanti in viale Bardanzellu scorrono come assorti, preoccupati. Improvvisamente tutto si rianima quando risuonano  le allegre note di Jingle bells.

appartamenti_roma_tiburtina_colli_aniene_via_battista_bardanzellu_cucina_abitabile_7260047436990612546Un’orchestrina fa accorrere tutti verso la piazzetta del viale Bardanzellu. Lì gli alunni della seconda classe sezione E dell’Istituto Comprensivo Angelica Balabanoff, si stanno producendo in un piccolo repertorio di musiche della tradizione natalizia prima di rientrare a scuola.

Nella stessa mattinata, gli stessi virtuosi avevano già eseguita una “passeggiata musicale” per le vie di Colli Aniene, scuotendo e rallegrando tutti. Con chitarre, tastiere, flauti dolci, flauti traversi e percussioni hanno fatto il loro giro musicale per ricondurci alla realtà della festa imminente.

A dirigere i nostri musici, la docente di musica Anna Carocci e la docente di lettere Francesca  Filippi. Le tappe di questa “passeggiata” tra il ludico e il didattico, ha toccato la piazzetta davanti OVS, il parco di via Galati, viale Togliatti e viale Bardanzellu. Il repertorio natalizio per orchestra didattica, ha … ehm “riscosso benevoli consensi di critica e di pubblico”.

Per il momento gioioso, ci sentiamo di ringraziare la prof.ssa Carocci per i bei risultati raggiunti con i suoi alunni e per l’iniziativa proposta ed attuata. E ringraziare infine la dirigente scolastica Anna Proietti per la sua approvazione.

Abbiamo fotofragato il complessino, ma attendiamo l’eventuale approvazione dei genitori degli alunni-musici, per la pubblicazione


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti