Vasco Rossi alla Festa del Primo Maggio a San Giovanni

Le anticipazioni del grande Concerto di Cgil, Cisl e Uil
di Maria Giovanna Tarullo - 2 Aprile 2009

Ormai manca poco più di un mese all’evento che la Capitale aspetta ogni anno: il Concerto del Primo Maggio. L’avvenimento in occasione della Festa dei Lavoratori, organizzato annualmente dai sindacati italiani CGIL, CISL e UIL, vedrà in un ruolo del tutto inedito l’attore Sergio Castellitto che avrà il compito di tenere le redini del Concerto il cui tema artistico sarà "Il mondo che vorrei".

Quest’anno in piazza San Giovanni a Roma per decine di migliaia di giovani, sarà un’occasione per assistere, gratis, all’unica esibizione live, di questa primavera, di Vasco Rossi. Sarà lui la star principale  e si esibirà con la sua band per 45 minuti.

Per il rocker è un momento di gioia e di solidarietà: "Sono passati dieci anni da quando mi accogliesti tra le tue braccia rock", scrive l’artista in una dedica al Primo Maggio letta oggi in conferenza stampa dall’organizzatore Marco Godano. Vasco aggiunge: "non tira una bella aria". Colpa della crisi ma anche della pesante messa in discussione di alcune "conquiste di libertà e convivenza civili faticosamente raggiunte negli ultimi decenni". L’artista appena saputo della raccolta fondi per gli orfani delle vittime sul lavoro, ha offerto un contributo personale di 100 mila euro.

Nel cast del Concerto, Edoardo Bennato, Caparezza, Nomadi, Bandabardò, Motel Connection, Asian Dub Foundation, Manuel Agnelli degli Afterhours, Cristiano Godano e Gianni Maroccolo dei Marlene Kuntz e un set di talenti della scena underground. A questi nomi si aggiunge quello di Marco Paolini che, anticipa Castellitto, "porterà una testimonianza di quel suo modo teatrale ed emotivo di raccontare" e, forse, si esibirà in un duetto con lo stesso conduttore, che sta "tirando giù insieme agli autori una lista di personaggi e amici che potrebbero venire.

Ma il concerto rischia di rimanere solo un evento in piazza perdendo la collocazione televisiva su Rai Tre. La rete ha proposto di tagliare il budget del 10% ad un mese dal concerto ma non esiste ancora un budget definito dell’evento.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti