12 Giugno 1643… Roma, l’Editto Papale per la Guerra di Castro

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivelli - 12 Giugno 2020

Il 12 Giugno del 1643, per mancanza di denaro contante (a causa della “Guerra di Castro”), viene emesso un Editto che impone ai cittadini di consegnare a Castel Sant’Angelo l’argenteria presente in casa per poter coniare monete.

Con il termine “Guerra di Castro” viene convenzionalmente chiamato il conflitto fra lo Stato Pontificio e la Famiglia Farnese, a causa delle mire di Papa Urbano VIII sul ducato laziale di Castro, che si svolge tra il 1641 ed il 1649, anno in cui la cittadina cade nelle mani del Papato e viene distrutta: sono rasi al suolo tutti gli edifici, compresi la chiesa principale, la zecca e le abitazioni gentilizie.

Accadde il 12 Giugno

1493      In Vaticano si celebra il matrimonio di Lucrezia Borgia con Giovanni Sforza, conte di Pesaro.

1651      Si svolge l’inaugurazione della Fontana dei Quattro Fiumi a Piazza Navona alla presenza di Papa Innocenzo X.

1902      Muore l’architetto Gioacchino Ersoch, progettista del Mattatoio di Testaccio.

1916      Viene inaugurato il tratto da Roma a Genazzano della ferrovia Roma – Fiuggi.

1944      Si riapre la Sinagoga di Roma.

1964      Nasce il giornalista sportivo Alberto D’Aguanno (morto poi a soli 42 anni).

1995      Scossa di terremoto del sesto grado della scala Mercalli con annesso boato avvertito nei quartieri a sud-est della capitale (Grotta Perfetta, Cecchignola, Laurentino, Spinaceto).

2012      Concerto di Madonna allo stadio Olimpico.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti