Rifiuti, Ama: Raccolte 3.400 tonnellate di rifiuti indifferenziati

Redazione - 10 Luglio 2019

“Proseguono h24 nei 4 turni di lavoro (mattina, pomeriggio, semi-notte, notte) gli interventi degli operatori Ama per rimuovere le giacenze di rifiuti che, a macchia di leopardo, permangono in alcuni quadranti cittadini” – informa in un comunicato l’Azienda.

“Nelle ultime 24 ore, Ama ha raccolto e avviato a trattamento circa 3.400 tonnellate di rifiuti indifferenziati, confermando e ampliando il dato registrato nella giornata precedente (3.200 tonnellate). Un segnale questo che procedono celermente i “recuperi” delle giacenze e si sta progressivamente tornando alla normalità.

Nelle ultime ore, Ama è intervenuta con operatori e mezzi speciali (autocarri con casse a ragno, bob-cat, ecc.) presso le aree di Cinquina/Bufalotta (III Municipio), via della Borghesiana (VI Municipio), Ostiense (VIII Municipio), Magliana/Trullo/Portuense (XI Municipio), via Antamoro, via di Monteverde, via Piacentini (XII Municipio) Torrevecchia/Primavalle (XIV Municipio), tratti di via Cassia e via Isole Farnese (XV municipio). Vengono tenuti sotto controllo, con interventi di pulizia e sanificazione ad hoc, anche siti sensibili (ospedali, ASL, cliniche, strutture socio-assistenziali, plessi scolastici, asili nido, ecc.).

In particolare, nelle ultime 24 ore, squadre speciali addette all’igienizzazione con enzimi hanno effettuato circa 100 interventi in strade dei municipi I, IV, V, VI e VII. Proseguono anche gli interventi di sanificazione e igienizzazione dei cassonetti stradali, effettuati dagli stessi compattatori – dotati di dispositivi ad hoc – che svuotano i contenitori, che vanno avanti al ritmo di circa 1.500/giorno. Da stasera, sarà avviato anche un servizio mirato di lavaggio stradale con autobotti. In corso il posizionamento di ulteriori cassonetti aggiuntivi, laddove necessario, dopo che, nei termini previsti, era terminato già ieri il posizionamento su strada dei 300 cassonetti richiesti dall’ordinanza regionale. L’obiettivo è di assicurare la massima fruibilità delle batterie stradali e la possibilità di conferimento di tutte le frazioni (vetro, carta, plastica e metallo, scarti organici, materiali non riciclabili) da parte dei cittadini.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti