22 Agosto 1764… Roma, viene impiccato l’eremita Morelli

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivelli - 22 Agosto 2020

Il 22 Agosto del 1764, durante il Pontificato di Clemente XIII, viene impiccato, a Campo de’ Fiori, l’eremita Giuseppe Morelli, colpevole “di aver celebrato ventinove messe con la consacrazione, non essendo sacerdote e ricevendo elemosine dai fedeli”.

Clemente_XIIIPapa Clemente XIII

 

Almanacco del 22 Agosto

1348      Una solenne processione riporta nella Basilica di San Giovanni in Laterano le gemme e parte del reliquiario che contiene la testa di San Giovanni Battista, rubate tre giorni prima da tre preti.

1817      Pio VII pubblica un nuovo Codice di Procedura Civile per lo Stato Pontificio.

1840      Pacifico Maccioni e Filippo Duranti, “ambedue rei di grassazione ed omicidio in persona d’uno Svizzero fuor di Porta S. Pancrazio, vengono decapitati a Ponte”.

1846      Viene istituita una Commissione per l’esame dei progetti per la costruzione delle strade ferrate su tre linee: da Roma per la Valle del Sacco al confine napoletano presso Ceprano, da Roma a Civitavecchia e da Roma per Ancona e Bologna.

1872      Nasce Filippo Cremonesi, futuro Sindaco e Governatore di Roma.

2005      Viene avvertita la scossa di terremoto con epicentro ad Anzio e Nettuno.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti