Farmacia Federico consegna medicine

25 Aprile 2021: 76° anniversario della Liberazione

Le iniziative e gli incontri nel territorio del V Municipio: Pigneto, Piazza delle Camelie, Largo delle terme gordiane, piazza della Marranella, Villa Certosa
F. S. - 23 Aprile 2021

Il 25 Aprile di quest’anno, a Roma, coincide con la domenica che precede il ritorno dell’intera Regione in zona gialla. Pertanto, per ottemperare alle disposizioni governative che vietano gli assembramenti, nei territori si svolgeranno incontri e commemorazioni che, a causa della pandemia, vedranno la partecipazione di gruppi ristretti di persone ma realizzeranno una commemorazione “diffusa”. Nel V Municipio, dove la Lotta di Liberazione è testimoniata da un gran numero di targhe commemorative e di pietre d’inciampo sparse nei quartieri che, durante la Resistenza, formavano l’VIII Zona della Capitale (così come era stata suddivisa dal CLN di Roma), gli incontri cominceranno già a partire da sabato 24 aprile.

Partigiani durante un conflitto a fuoco contro i Tedeschi: una foto storica scattata il 4 giugno 1944 in via Casilina

L’ANPI sezione Pigneto-Torpignattara ha organizzato, infatti, nella mattinata, la deposizione di corone d’alloro in tre punti diversi del quartiere: la prima sotto la lapide che ricorda gli autisti dell’ATAC caduti durante i nove mesi dell’occupazione nazista, all’angolo tra piazzale Prenestino e via Macerata, nei pressi dell’omonimo cinema; la seconda in piazza della Marranella, sotto la lapide che ricorda i partigiani martiri di Torpignattara, molti dei quali trucidati alle Fosse Ardeatine; la terza in via Torpignattara 97, sotto la lapide che ricorda il partigiano gappista Valerio Fiorentini (anche lui assassinato alle Fosse Ardeatine), lapide posta a fianco di quella che ricorda il giovane Ciro Principessa, morto assassinato dal fascista Minetti nel 1979.

La targa in piazza delle Camelie, in ricordo dei martiri di Centocelle

Domenica 25, invece, si svolgeranno i seguenti incontri organizzati in collaborazione dall’ANPI (sezioni Centocelle, Villa Gordiani, Pigneto-Torpignattara) in collaborazione con la Giunta del V Municipio: alle ore 10,00 in piazza delle Camelie, davanti al monumento che ricorda i partigiani martiri di Centocelle; alle ore 10,30 in Largo delle Terme Gordiane, davanti al monumento dedicato alla Lotta di Liberazione; alle ore 11,00 in piazza della Marranella; alle 11,30 in via Galeazzo Alessi angolo via dei Savorgnan, sotto la lapide che ricorda i partigiani Guerrino Sbardella e Pietro Principato.

Adotta Abitare A

La targa di Piazza della Marranella, in ricordo dei martiri di Torpignattara

Saranno presenti dirigenti e militanti dell’ANPI, i rappresentanti di varie associazioni e comitati di quartiere e, in rappresentanza del V Municipio, il Vice-presidente Mario Podeschi, l’assessora alla cultura Maria Teresa Brunetti, l’assessora alla scuola Maria Elena Mammarella, nonché il Delegato alla valorizzazione della memoria storica, prof. Francesco Sirleto. Sono stati ovviamente invitati tutti i membri del Consiglio municipale.

La targa di Largo delle Terme Gordiane

Ricordiamo, infine, che nei mesi scorsi, sono scomparsi i partigiani ultranovantenni Modesto di Veglia (partigiano di Centocelle) e Clemente Scifoni (partigiano di Torpignattara), tra gli ultimi sopravvissuti di quei giovani valorosi partigiani romani che tanto hanno contribuito alla Liberazione dal naazifascismo e alla costruzione della democrazia nel nostro Paese. Anch’essi saranno accomunati nel ricordo ai loro antichi compagni caduti durante quei tragici ma gloriosi nove mesi di occupazione.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti