3ª Giornata della collaborazione Civica nei quartieri Don Bosco, Torre Spaccata, Tor Sapienza, Centocelle, Alessandrino

Sabato 5 maggio 2018, un tour in bici e a piedi metterà in rete le iniziative più collaborative dei cittadini e dell’amministrazione per l’ambiente e il patrimonio culturale
Alessandra Noce, Comunità Parco Pubblico di Centocelle - 5 Maggio 2018

“Oggi sabato 5 maggio 2018 presso i quartieri Don Bosco, Torre Spaccata, Tor Sapienza, Centocelle, Alessandrino, si terrà l’iniziativa “3ª Giornata della collaborazione Civica”, un tour in bici e a piedi che metterà in rete le iniziative più collaborative dei cittadini e dell’amministrazione per l’ambiente e il patrimonio culturale.

Un’iniziativa che è decollata ormai due anni fa, diventando appuntamento annuale per la prima settimana di maggio, partendo dai laboratori territoriali tra cittadini di Centocelle e Torre Spaccata e i facilitatori di LabGov Laboratorio per la governance dei beni comuni e da una comunità attiva ha concentrato la sua azione sul Parco di Centocelle, con la speranza di inserirlo in un processo di graduale rigenerazione, un obiettivo tra i più difficili e ardui che tanti altri hanno tentato nel tempo.

La Comunità per il Parco di Centocelle, così il gruppo di volontari si è chiamato, ha lavorato sul campo, spesso nell’ombra, per il Parco di Centocelle ma anche per l’ambiente, la mobilità, l’inclusione sociale di chi ha a mano a mano incontrato cercando il dialogo aperto e il confronto anche con chi non era d’accordo a rimboccarsi le maniche.

Ha incontrato persone e conosciuto le difficoltà di chi ha scelto la strada della collaborazione, piuttosto che quella della mera denuncia o dell’ostentata insoddisfazione.

La pretesa quella di avere un obiettivo comune: la lotta al degrado del Parco di Centocelle e dei territori circostanti.

Le iniziative proposte in questi anni sono state innumerevoli. Dalla pulizia del Parco, alle visite guidate con i ragazzi delle scuole, a cercare di far nascere un interesse, magari piccolo, al nostro Patrimonio. Le persone conosciute sono state di ogni estrazione e sono state accolte sempre, cercando di praticarla questa  collaborazione nei fatti.

Nel Parco sono stati proposti e fatti scoprire luoghi nuovi, semisconosciuti a molti, nascosti sotto la coltre dell’oblio, del disinteresse dei più, di una coperta, quella delle risorse finanziarie, sempre troppo corta e incapace di accontentare tutti. Sono stati creati nuovi sentieri nelle aree meno conosciute, e purtroppo spesso preda di chi se ne approfitta per farne traffici e sversamenti cercando di portare l’attenzione di un’Amministrazione spesso troppo burocratizzata e dalle scarne risorse, sull’aumento del degrado e sui continui attacchi all’ambiente e alla salute di chi vive in questi territori, al tempo stesso cercando di portare proposte di soluzione.

Al loro fianco Labgov, che con loro ha lavorato costruendo percorsi strategici, spesso innovativi, e che ha dato loro la possibilità di accrescere il bagaglio di competenze e di focalizzare le idee per una rigenerazione degli spazi comuni ma anche per lo sviluppo in chiave sostenibile del nostro Patrimonio culturale. Queste idee hanno portato anche il riconoscimento del lavoro svolto a livello internazionale mettendo la Comunità al centro delle pratiche di co-governance nuove.

Oggi si metteranno ancora una volta in moto con il terzo anno della “Giornata della collaborazione civica”.

Un tour che metterà in rete i buoni semi della cittadinanza attiva, premiando chi ha lavorato per un’idea che parte dal basso, smuove le Istituzioni e le coinvolge tanto da diventare esse stesse parte attiva patrocinandone l’operato.

Siamo tutti invitati.

Crediamo sia possibile scegliere una strada che va oltre e cerca di costruirne una che dice “ci stiamo provando” mettendo insieme  risorse e volontà, riconoscendo anche i problemi che ci sono, piuttosto che quella della mera rassegnazione o della protesta ad oltranza.

E, vista l’adesione, non sono i soli a pensarlo.

Si ringraziano tutti coloro che hanno aderito e contribuito e permesso la realizzazione dell’iniziativa

https://m.facebook.com/comunitaparcopubblicocentocelle/?ref=bookmarks

Pagina fb

Alessandra Noce, Comunità Parco Pubblico di Centocelle