8 Settembre 1943… Roma, viene annunciato l’Armistizio

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivelli - 8 Settembre 2020

Alle 19:42 dell’8 Settembre del 1943 l’armistizio tra l’Italia e gli Alleati, firmato cinque giorni prima a Cassibile, viene annunciato attraverso un discorso alla radio dal Maresciallo Badoglio.

“Il governo italiano, riconosciuta la impossibilità di continuare la impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell’intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla Nazione, ha chiesto un armistizio al generale Eisenhower, comandante in capo delle forze alleate anglo-americane. La richiesta è stata accolta. Conseguentemente, ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo. Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza”.

ArmistizioAnnuncio

La notizia dell’Armistizio

 

Almanacco dell’8 Settembre

701        Muore Papa Sergio I.

1657      La fine della peste è ufficialmente annunciata dal Papa Alessandro VII che va in visita a Santa Maria del Popolo per il canto del “Te Deum” di ringraziamento: risultano morti 14.473 cittadini, di cui 11.373 nella città sulla sinistra del Tevere, 1.600 nel Ghetto e 1.500 a Trastevere.

1846      Papa Pio IX va in visita a Santa Maria del Popolo e, su iniziativa del capopopolo Angelo Brunetti detto Ciceruacchio, il percorso dal Quirinale è adornato di bandiere, arazzi, epigrafi, fiori e fiaccole.
Alla Porta del Popolo viene allestito un arco di trionfo sul quale campeggia la scritta “Onore e gloria a Pio IX, cui bastò un giorno per consolare i sudditi e meravigliare il mondo”.

1857      Alla presenza di una grande folla Papa Pio IX inaugura la Colonna dell’Immacolata opera di Giuseppe Obici in piazza Mignanelli, di fronte all’ambasciata di Spagna.

1974      Si conclude nello Stadio Olimpico l’undicesimo Campionato Europeo di Atletica Leggera. L’Italia conquista l’ottavo posto nel medagliere con 1 oro, 2 argenti e 2 bronzi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti