A Marino: “Ricordami il pensiero della vita… il mondo di Alda Merini”

L’evento in modalità streaming dalla Sala Consiliare di Palazzo Colonna domenica 7 marzo
M. A. - 1 Marzo 2021

In occasione della Giornata Internazionale della DONNA il 7 marzo 2021, alle ore 17:00, presso la Sala Consiliare di Palazzo Colonna a Marino  si svolgerà una Manifestazione organizzata dall’Amministrazione comunale in modalità streaming che avrà come filo conduttore la poesia e la personalità della poetessa Merini, dal titolo “Ricordami il pensiero della vita…”.

L’evento trasmesso in diretta al link: https://marino.consiglicloud.it/home sarà un susseguirsi di brani musicali eseguiti dalla Compagnia dei Musici dell’Associazione culturale La Terzina, intervallati dalla lettura di alcune poesie scelte di Alda Merini interpretate dall’attrice Daniela Sistopaolo, con la partecipazione dell’artista Marina Funghi che esporrà una  sua opera.

La finalità dell’evento è quella di evidenziare il ponte che unisce strettamente la poesia alla musica, utilizzando una personalità come quella di Alda Merini che, attraverso l’arte della parola, rende possibile una riflessione profonda su temi sociali di scottante attualità e presenta uno spaccato storico originale della seconda metà del 900, per le implicazioni legate alla sua storia personale, alla sua complessità umana e poetica.

L’evento verrà registrato per poi essere inviato alle scuole del territorio che disporranno del video a partire da lunedì 8 Marzo 2021, proprio in occasione della ricorrenza della Giornata Internazionale della Donna, con la speranza che possa dare vita a dibattiti, riflessioni e preziosi contributi.

La manifestazione vuole essere un omaggio alla donna e al poeta, a poco più di dieci anni dalla sua scomparsa, per non dimenticare chi come lei ha segnato un’epoca importante ed è stata protagonista e testimone di tante sofferenze femminili.

“In un periodo come quello che stiamo vivendo – sottolinea l’Assessore alle Politiche Sociali Barbara Cerro – organizzare ricorrenze non è affatto semplice, ma  l’Amministrazione comunale seppur a distanza, ha voluto dedicare uno spazio allo straordinario mondo delle Donne che, con la loro affermazioni spesso combattute e dolorose, hanno scritto pagine indelebili della nostra storia, fatta di riscatto e di emancipazione femminile,  lasciandoci in eredità  un percorso umanamente autentico da cui prendere esempio. Desidero ringraziare fin d’ora il fotografo ufficiale di Alda Merini Giuliano Grittini che ci ha autorizzato ad utilizzare l’immagine della poetessa che compare nel manifesto dell’evento”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti